Skip to content

Responsabilità sociale d'Impresa e Certificazione Etica

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Secondo l’approccio economico, agire in modo socialmente responsabile significa massimizzare il valore, tenendo conto degli effetti indotti sui propri steakholders (o portatori d’interesse) , potenziando gli asset intangibili (la reputazione, il dialogo, la trasparenza), riducendo le esternalità negative (inquinamento, disequilibri, ecc…) e valorizzando quelle positive (occupazione, supporto allo sviluppo socio-economico, ecc…). La responsabilità sociale d’impresa presuppone il riconoscimento da parte dell’organizzazione di un essere attore chiave del contesto in cui opera, verso il quale la stessa si adopera non solo per garantire una gestione economicamente corretta, ma anche e soprattutto per assumere un ruolo attivo di promozione del benessere sociale in termini di coesione sociale, welfare, rispetto dei diritti umani lungo tutta la filiera di fornitura. A questo proposito l’accountabiliy, ossia il processo di rendicontazione rispetto a valori dichiarati ed impegni assunti, diventa un elemento chiave per l’impresa nella sua relazione con gli steakholders come processo di trasparenza, dialogo ed apertura ad una logica di multisteakholders. Il bilancio sociale è lo strumento che evidenzia l’impatto sociale che un’organizzazione produce sulla collettività di riferimento e su alcuni gruppi sociali in particolare. In generale rappresenta uno strumento di gestione della fiducia dei vari interlocutori di riferimento (clienti, istituzioni, forze sociali, enti proprietari, cittadini, ecc…) e dà conto del perseguimento degli obiettivi e delle azioni compiute in coerenza con la missione. Esso affianca e completa il bilancio economico nel valutare e rendicontare gli aspetti non monetizzabili nelle performance d’impresa. Storicamente il bilancio d’impresa nasce alla fine degli anni ’70 come strumento di comunicazione verso i propri pubblici di riferimento più sensibili. Una volta strutturato e consolidato lo strumento ha iniziato ad assumere una funzione di tipo strategico, supportando l’impresa con la declinazione della propria missione e dei propri obiettivi nella definizione dell’identità aziendale e dei piani di medio periodo. L’ultimo “passo” del bilancio sociale è quello in cui diventa, all’interno dell’organizzazione, strumento di governance, di definizione di ruoli, regole e responsabilità. In questo processo evolutivo l’enfasi sul bilancio sociale si sposta dall’output prodotto al processo percorso per realizzarlo.(3) Un processo che deve, quindi, essere interno all’organizzazione, coinvolgendo tutte le funzioni in una logica di integrazione interfunzionale, guidato all’individuazione degli aspetti caratteristici e alla definizione di un sistema di monitoraggio completo che adotti nel tempo anche impegni di preventivo. Un buon processo di redazione si articola in tre fasi: dalla definizione e condivisione dei valori e dei principi nella politica di responsabilità sociale dell’azienda, alla descrizione dei processi in atto e delle pratiche realizzate, alla valutazione delle performance dell’organizzazione. Ciascuna di queste fasi è fondamentale per facilitare la comprensibilità di impegni ed azioni; per strutturare le informazioni in modo che risultino evidenti per i lettori i miglioramenti fatti dalle imprese, per rafforzare l’affidabilità delle informazioni fornite e per facilitare le operazioni di benchmarking tra aziende, settori, comparti. Negli ultimi anni è cresciuta la consapevolezza che il modo in cui le imprese producono fa la differenza in un contesto di depauperamento delle risorse ambientali, sociali ed economiche, e che la sostenibilità è diventato il termine di valutazione principale per imprese e pubbliche amministrazioni che vogliono assumere un comportamento socialmente responsabile. Tra i nuovi strumenti di gestione a disposizione dell’azienda, vi è poi il “Total Quality Management”, inteso come metodo per la gestione organizzata delle aziende, che ha assunto una notevole importanza nel corso degli ultimi anni e sarà sempre più decisivo per tutte le aziende (grandi, medie, piccole) che vogliono misurarsi ed uscire vincenti dalle sfide che la competizione globale propone continuamente.(4) Il concetto di Qualità è quello che per primo ha introdotto in azienda la necessità di una riorganizzazione interna e può essere visto sotto sfaccettature diverse quali: processo di certificazione, customers satisfaction, problem solving, qualità totale ed
Anteprima della tesi: Responsabilità sociale d'Impresa e Certificazione Etica, Pagina 2

Preview dalla tesi:

Responsabilità sociale d'Impresa e Certificazione Etica

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Stefania Besca
  Tipo: Tesi di Specializzazione/Perfezionamento
Specializzazione in Corso di perfezionamento in GESTIONE DELLE PERSONE
Anno: 2006
Docente/Relatore: Anna Morgante
Istituito da: Università degli Studi Gabriele D'Annunzio di Chieti e Pescara
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 27

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi