Si dice o non si dice? Meglio mille modi di dire

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 che ne fa richiesta, dagli studenti. A tal proposito viene in aiuto l’art. 16 comma 1, del Codice in materia di trattamento dei dati personali che attesta: Art. 16 (Cessazione del trattamento) 1. In caso di cessazione, per qualsiasi causa, di un trattamento i dati sono: a) distrutti; b) ceduti ad altro titolare, purche' destinati ad un trattamento in termini compatibili agli scopi per i quali i dati sono raccolti; c) conservati per fini esclusivamente personali e non destinati ad una comunicazione sistematica o alla diffusione; d) conservati o ceduti ad altro titolare, per scopi storici, statistici o scientifici, in conformita' alla legge, ai regolamenti, alla normativa comunitaria e ai codici di deontologia e di buona condotta sottoscritti ai sensi dell'articolo 12. Tornando all’osservazione delle verifiche presenti nel Pof, fra i documenti di valutazione, per le classi prime e seconde, questa scuola ha progettato e strutturato un portfolio delle competenze individuali, attenendosi alla legge 53, cm 84/2005, avente una funzione valutativa e orientativa. La funzione valutativa del portfolio progettato viene esercitata in tre diverse modalità fra loro complementari: accertamento e valutazione del prodotto finale (la formazione), mediante misurazione e valutazione delle conoscenze, abilità e competenze acquisite dall’alunno (valutazione sommativa); controllo e valutazione del processo d’insegnamento/apprendimento, mediante l’osservazione dell’alunno e delle sue prestazioni scolastiche per sostenerlo durante il processo di apprendimento e migliorare quello d’insegnamento (valutazione formativa, orientativa, continua); esplorazione e valutazione mediante l’autoriflessione dell’alunno, il racconto di sé, l’autobiografia personale, culturale e umana. La funzione orientativa del portfolio viene assicurata dando all’alunno la possibilità di tracciare la propria biografia cognitiva e non cognitiva, per esplorarsi, conoscersi, interrogarsi e rispondere alle tipiche domande: “chi sono”, “dove sono”, “dove vado” (auto-orientamento). Per la valutazione complessiva sono predisposti strumenti di rilevazione riguardanti una prima valutazione dell'efficacia dell’azione didattica effettuata dal singolo docente, successivamente dai singoli consigli di classe e dal collegio dei docenti.

Anteprima della Tesi di Valentina Pansini

Anteprima della tesi: Si dice o non si dice? Meglio mille modi di dire, Pagina 8

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Valentina Pansini Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2611 click dal 25/09/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.