Skip to content

Mercurino Arborio Gattinara e Alfonso de Valdés: provvidenzialismo e sogno di una monarchia universale nella politica di Carlo V.Traduzione tratta dall'introduzione del libro Diálogo de las cosas acaecidas en Roma di Alfonso de Valdés, a cura di Rosa Navarro Durán, Madrid, Catedra, 1992

La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: Loggati o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
formazione di quello che sará il futuro Cancelliere di Carlo V, formazione fondata prevalentemente sul diritto. Infatti tutta la sua famiglia sia paterna che materna era tradizionalmente dedita alla giurisprudenza. Inizialmente venne affidato allo zio paterno Pietro di Gattinara, notaio di Vercelli nel cui studio lavoró 3 anni. Dopodiché lo troviamo a casa dello zio materno Bartolomeo Ranzo, giudice sempre a Vercelli, che fu per Mercurino "come un padre" 3 . Lavoró con lui per due anni, svolgendo mansioni di suo procuratore e imparando moltissimo dai suoi consigli. Ma allo stesso tempo studiava da autodidatta, come lui stesso ricorda nell'Autobiografia: «si diede a leggere per conto suo e a imparare le Institutiones giustinianee e in breve tempo fu in grado di recitarne a memoria l'intero testo» 4 . All'etá di 25 anni decise di intraprendere gli studi di giurisprudenza andando contro ai consigli della famiglia 5 . In tutti questi anni aveva appreso numerosi "trucchi del mestiere", molta esperienza nel settore, ma non bastava. Per il mantenimento agli studi Mercurino si serví della dote della moglie, che nel frattempo viveva in casa con la suocera, e si trasferí a Torino nel 1490. Infatti quel matrimonio, contratto verbalmente anni prima, continuó nel tempo anche se inizialmente vivevano separati. Occorre notare che nell'Autobiografia il Gattinara non accennerá quasi mai alla sua vita privata, in particolare alla moglie e all'unica figlia Elisa. L'episodio della dote appena citato è uno dei rari riferimenti ad Andreetta. Bisogna comunque considerare che, anche se per motivi prettamente economici, ella per lui fu assai importante. E' grazie infatti al suo denaro che poté compiere gli studi ed arrivare ad avere una carriera brillante. Giunto a Torino, Mercurino fu accolto in casa del giurista Giovanni di Gattinara, zio paterno. Nuovamente il giovane si imbatté in una figura dedita alla legge. Venne totalmente preso dallo studio, dedicandovisi con tanta costanza che al terzo anno di giurisprudenza gli fu concessa dal principe la licenza per intraprendere la carriera legale. Possiamo quindi gia intravedere la personalita forte, determinata, caparbia fino all'estremo che lo avrebbe caratterizzato per tutta la vita, nonché un' indubbia intelligenza. In poco tempo il suo nome fu introdotto in tutti gli ambiti giudiziari e si distinse per l'ottimo risultato ottenuto in una causa che coinvolgeva la famiglia regnante. Il suo nome arrivó cosí al duca Filiberto di Savoia, che lo scelse il Gattinara quale consigliere della moglie Margherita d'Asburgo, figlia dell'Imperatore Massimiliano I. 3 ibídem, p. 29 4 ibídem, p. 30 5 Sua madre in particolare considerava questa scelta sbagliata per una serie di motivi. Inanzitutto per una questione di etá, 25 anni era troppo tardi per dedicarsi agli studi. Poi per una questione di guadagni: secondo lei la carriera di avvocato non portava nessun vantaggio . Per ultimo una questione di bilancio familiare: l'ereditá che spettava a Mercurino era quasi esaurita e non si poteva utilizzare quella dei fratelli. 3
Anteprima della tesi: Mercurino Arborio Gattinara e Alfonso de Valdés: provvidenzialismo e sogno di una monarchia universale nella politica di Carlo V.Traduzione tratta dall'introduzione del libro Diálogo de las cosas acaecidas en Roma di Alfonso de Valdés, a cura di Rosa Navarro Durán, Madrid, Catedra, 1992, Pagina 2

Informazioni tesi

  Autore: Ada Antonelli
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Pisa
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e letterature europee, delle artii visive e dello spettacolo
  Relatore: MicheleOlivari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 53

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alfonso de valdes
carlo v
i dialoghi
martin lutero
mercurino gattinara
protestantesimo
re carlo v
sacco di roma
scrittore valdes

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi