Skip to content

Mercurino Arborio Gattinara e Alfonso de Valdés: provvidenzialismo e sogno di una monarchia universale nella politica di Carlo V.Traduzione tratta dall'introduzione del libro Diálogo de las cosas acaecidas en Roma di Alfonso de Valdés, a cura di Rosa Navarro Durán, Madrid, Catedra, 1992

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
Dopo circa un anno, i vecchi proprietari fecero sapere di aver intenzione di ritirare l'offerta e di non essere più intenzionati a vendere il castello 7 . Mercurino si dichiaró disposto ad accettare l'offerta a patto peró che gli fossero risarciti il prezzo di acquisto e di restauro. La richiesta fu respinta. Inizió quindi un'aspra battaglia legale, protrattasi in numerosi processi. La causa fu trasferita fuori dalla provincia, nella cittá di Malines, e affidata a nuovi giudici. Mercurino pensava che in questo modo si potesse emettere un giudizio indiscusso e definitivo. Ma i giudici non presero nemmeno in considerazione le regole procedurali. Mercurino si trovó contro non solo la nobiltá locale ma anche i giudici, la legge. Venne addirittura accusato di aver sfruttato il suo ruolo di presidente per l'acquisto della proprietá; a tale accusa Mercurino rispose con una denuncia per diffamazione. Allo stesso tempo fu architettato un omicidio contro la sua persona. 8 Giá in passato era stato vittima di attentati. Il primo risale ai tempi dell'universitá, quando venne accusato di detenzione indebita dei beni di Andreeta. Per ben 7 volte Mercurino assunse il proprio patricinio in tribunale, ottenendo sempre vittoria. I suoi avversari provarono per 4 volte a ucciderlo, ma riuscí sempre a cavarsela. Il secondo episodio avvenne nella chiesa di Vercelli. Era morto il duca Filiberto e Mercurino aveva preso le difese della vedova Margherita nella battaglia legale contro il cognato Carlo III 9 . Venne assalito da un gruppo di sicari, convinti che l'eliminazione del Gattinara sarebbe stata gradita al principe. Ma anche in questo caso egli trovó una via di salvezza. Divenne vittima di un'ingiustizia, ma nonostante tutto, continuava a difendersi. Infatti si era riaperto un altro processo, e Mercurino non aveva intenzione di trovare alcun tipo di compromesso: si mantenne sempre saldo nelle sue posizioni, sperando che prima o poi la giustizia sarebbe arrivata. Ma la sentenza non fu delle migliori: per prima cosa egli dovette restituire la proprietá di Chévigny, nonché gli eventuali profitti e guadagni percepiti o da percepire. Gli furono addebitate le spese processuali, una somma esorbitante che dovette pagare entro una data stabilita. Infine gli fu tolta la carica di presidente del parlamento della Borgogna. Quando gli arrivó la notizia, Mercurino si trovava nel convento di Varallo Sesia e, in preda all'amarezza, suppongo compose un'operetta dedicata al re cattolico Carlo d'Asburgo. Il tema centrale è "l'avvento della monarchia universale e il futuro trionfo della cristianitá" 10 , in cui indica nella figura di Carlo il reggitore di tale monarchia da lui sognata. 7 Con l'acquisto andava a ricadere su Mercurino il diritto commissorio, secondo il quale i parenti di parte maschile potevano riavere la signoria per successione familiare. 8 Doveva essere aggredito mentre era in viaggio, ma Mercurino riuscí a salvarsi nuovamente. A suo avviso la divina provvidenza aveva svolto il suo compito. Questa tematica è molto presente nell' Autobiografia, lui stesso dichiara di essere cosi devoto all'aiuto divino tanto da far voto di andare in pellegrinaggio al Santo Sepolcro. L'autorizzazione gli fu peró negata. 9 Margherita voleva ottenere la sovranitá sui territori che gli spettavano, mentre il cognato puntava ad ottenere maggiori competenze giuridisdizionali. 10 M.Gattinara, Autobiografia, ed. a.c. di Giancarlo Boccotti, Roma, Bulzoni Editore, 1991, p. 61 5
Anteprima della tesi: Mercurino Arborio Gattinara e Alfonso de Valdés: provvidenzialismo e sogno di una monarchia universale nella politica di Carlo V.Traduzione tratta dall'introduzione del libro Diálogo de las cosas acaecidas en Roma di Alfonso de Valdés, a cura di Rosa Navarro Durán, Madrid, Catedra, 1992, Pagina 4

Informazioni tesi

  Autore: Ada Antonelli
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Pisa
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e letterature europee, delle artii visive e dello spettacolo
  Relatore: Michele Olivari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 53

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alfonso de valdes
carlo v
i dialoghi
martin lutero
mercurino gattinara
protestantesimo
re carlo v
sacco di roma
scrittore valdes

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi