Integrazione banca-assicurazione: il caso Unipol

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12    1.2 I cambiamenti dello scenario competitivo e i motivi dell’integrazione La precedente, sintetica e non esaustiva menzione delle più recenti e principali fasi evolutive delle due attività ha messo in luce i principali fattori storici, sociali, economici e istituzionali che hanno permesso lo sviluppo parallelo delle attività bancarie e assicuratrici; sviluppo giunto a un punto tale per cui il percorso evolutivo diventa unico per entrambe le attività. I molti esempi a disposizione (vedi il caso Unipol, Sai, Banca Carige, ecc) portano a fare considerazioni molto intuitive: in primis, l’attività assicurativa, secondo il codice civile, non è altro che una raccolta di fondi privati a tutela di alcuni soggetti contro eventi futuri ed incerti dietro il pagamento di un premio; si dice, pertanto, aleatorio il rischio del verificarsi di un determinato evento dannoso per la persona o per il patrimonio. Bisogna considerare che l’attività di raccolta fondi è stata, fino a pochissimo tempo fa, la preoccupazione principale dell’ente creditizio, senza la quale esso non avrebbe potuto erogare credito e quindi percepire interessi attivi. Va quindi da sé la semplice associazione delle due attività che si dimostrano perfettamente compatibili: deposito nel caso della banca, premio nel caso dell’assicurazione. Le polizze assicurative del ramo vita, in particolare, hanno una precisa valenza finanziaria: i tre elementi costitutivi della polizza sono la previdenza, il risparmio e proprio l’investimento finanziario. E in effetti, è esattamente la configurazione tecnica dell’operazione, che prevede l’acquisizione da parte dell’assicuratore del denaro, a titolo di

Anteprima della Tesi di Armando La Posta

Anteprima della tesi: Integrazione banca-assicurazione: il caso Unipol, Pagina 9

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Armando La Posta Contatta »

Composta da 177 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5460 click dal 10/10/2008.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.