Metodo di analisi e valutazione degli edifici per l'infanzia ai fini dell'adeguamento normativo. Il caso della scuola materna ''F. Campogalliani'' a Mantova

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Metodo di analisi e valutazione degli edifici per l’infanzia ai fini dell’adeguamento normativo. Il caso della scuola materna “Francesco Campogalliani” a Mantova 7 INTRODUZIONE: La necessità e la richiesta da parte dei cittadini di un alto livello di qualità dei servizi si sono spesso scontrate con il problema economico-gestionale del patrimonio pubblico. L’evoluzione normativa e la sempre più crescente esigenza di sicurezza hanno apportato una sostanziale modifica per quanto concerne le strategie gestionali, attraverso la costruzione di differenti modelli di analisi e riqualificazione degli edifici. Il nodo principale della questione è la manutenzione del patrimonio pubblico: non esiste ancora la consapevolezza di considerare le infrastrutture come “bene economico”, caratterizzato da un proprio ciclo di vita e da un valore di mercato, che comporta anche costi inerenti alla manutenzione dello stesso. Considerare un oggetto edilizio come un bene, che produce reddito e che ha un valore nel tempo, comporta cambiamenti fondamentali nei modelli decisionali per l’individuazione delle scelte strategiche da adottare. Il valore del bene è strettamente connesso anche alla sua utilità sociale, per rendere ottimali i servizi al cittadino. Ogni Comune si trova infatti a dover affrontare una scelta, inerente agli interventi da realizzare nel piano triennale, in base alla propria politica e alla disponibilità economica; è necessario quindi definire gli interventi attraverso un’analisi strategica del patrimonio, definendo: – il valore e l’utilità del bene nei confronti della collettività; – la convenienza delle scelte di intervento rispetto alla vita utile del bene; – la sostenibilità delle scelte rispetto all’ambiente. Sono molti i rischi riconducibili allo stato di conservazione in cui versano gli edifici 1 , condizione dovuta principalmente alle modalità organizzative e alle strategie di manutenzione ordinaria che, se non attuate con regolarità e attraverso un controllo continuo, possono essere causa in breve tempo di un prematuro degrado delle infrastrutture. 1 http://www.ispesl.it/profili_di_rischio/_edificiscolastici/index.htm

Anteprima della Tesi di Veronica Molani

Anteprima della tesi: Metodo di analisi e valutazione degli edifici per l'infanzia ai fini dell'adeguamento normativo. Il caso della scuola materna ''F. Campogalliani'' a Mantova, Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Veronica Molani Contatta »

Composta da 369 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 374 click dal 22/03/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.