Il redditometro: questioni inerenti all'applicazione retroattiva

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

derogarvi attraverso un atto normativo di pari rango che disponga appunto la retroattività di una norma. 1.2 Il principio di capacità contributiva come limite alla retroattività delle norme tributarie. Il problema del fondamento normativo della limitazione alla retroattività della legge tributaria deve affrontarsi facendo riferimento, essenzialmente, a due distinti principi: anzitutto al principio di capacità contributiva, desumibile dall’articolo 53, comma 1 della Costituzione; e poi al principio dell’affidamento e della buona fede del contribuente. L’attenzione della dottrina, e poi della giurisprudenza, si è da tempo polarizzata sull’articolo 53, comma 1, della Costituzione, probabilmente a causa di un duplice motivo: - la possibilità di collegare, in maniera diretta, la retroattività legislativa sfavorevole alla violazione del requisito della “attualità” della capacità contributiva. - la necessità di ricorrere ad una disposizione costituzionale specificamente dedicata alla materia fiscale, onde contrastare in tale settore la predetta retroattività, alla luce dell’orientamento della Corte costituzionale secondo cui “al di fuori della materia penale, coperta dall’articolo 25, comma 2, della Costituzione, il retroagire è tendenzialmente consentito al legislatore, salvo il contrasto con specifiche disposizioni costituzionali” 11 . Riguardo invece al principio dell’affidamento, sempre quale limite alla retroattività legislativa, questo assume rilevanza in maniera implicita quando si affronta l’elemento della “prevedibilità” dell’imposizione retroattiva, quale specificazione del principio di capacità contributiva 12 . Vedremo inoltre che tale principio viene ad assumere sempre più un’importanza autonoma, fino a diventare oggi uno dei principi cardine su cui è improntato lo statuto dei diritti del contribuente (articolo 10) di cui si parlerà nel prosièguo del lavoro. 11 Corte cost., Sent. n. 118 del 8 luglio 1957. 12 Cfr. E. Della Valle, Affidamento e certezza del diritto tributario. Milano, Giuffrè, 2001, pag. 70-80. 8

Anteprima della Tesi di Andrea Leone

Anteprima della tesi: Il redditometro: questioni inerenti all'applicazione retroattiva, Pagina 6

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Leone Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3975 click dal 10/10/2008.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.