Il sistema aeroportuale siciliano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Point 1 ” (origine – destinazione), mentre Roma e Milano sono i maggiori aeroporti nazionali che le compagnie più grandi utilizzano come “Hub 2 ”. Da precisare che i sistema organizzativo Point to Point e Hub and Spoke derivano dal settore dei trasporti, ma sono maggiormente utilizzati dalle imprese di trasporto aereo e marittimo. Lo scenario attuale del sistema aeroportuale italiano è in una fase di cambiamento, prima di tutto perché con la recente vendita della compagnia di bandiera (Alitalia) al gruppo Air France – Klm, si prevedono cambiamenti nella organizzazione, come quello di spostare il centro nevralgico da Malpensa a favore di Fiumicino; in secondo luogo molte regioni e comunità spingono per avere un aeroporto, credendo che in questo modo si possa creare più sviluppo e si possono risolvere molti problemi, senza comprendere che pianificando, adottando le giuste strategie, migliorando le infrastrutture e organizzando il sistema funzionante si possono sfruttare al meglio gli aeroporti esistenti, evitando così opere inutili. Difatti la nostra regione che ha già sei 1 Point to Point: le compagnie collegano due aeroporti con collegamento diretto senza scambi in hub principali. 2 Hub & Spoke: detto a stella o a raggiera, prevede l’uso di un aeroporto principale dove si effettuano gli scambi.

Anteprima della Tesi di Francesco Farruggio

Anteprima della tesi: Il sistema aeroportuale siciliano, Pagina 5

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Farruggio Contatta »

Composta da 119 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1150 click dal 10/10/2008.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.