Skip to content

Fiction italiana o fiction americana? ''Dirt''

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
La stagione ′94-′95 vede diminuire l’offerta di fiction però sottolinea la presenza di programmi di notevole qualità e ottimi risultati di ascolto. Si evidenzia l’assenza di protagonisti forti e la sfera privata diventa il tema centrale di entrambe le emittenti, anche se è la Fininvest che predilige la serialità e la sitcom. Nel ′95-′96 l’offerta di fiction raggiunge il livello più basso degli ultimi otto anni mentre aumenta il successo di serie di media e lunga durata (il più visto “Il Maresciallo Rocca”). Finalmente in ripresa negli anni ′96-′97, l’offerta di fiction italiana si caratterizza soprattutto per la serialità e per il forte protagonismo femminile. La stagione successiva non solo conferma l’avvenuta ripresa che proseguirà fino al ′99-′00, ma ci mostra anche che la distribuzione dell’offerta si differenzia per tipologia di prodotti: assistiamo a un’ascesa dei formati non seriali o a debole serialità, come il film-tv e la miniserie. La fiction italiana in questo momento compie il passaggio verso una produzione di tipo industriale e diventa sempre più competitiva nei confronti del prodotto d’importazione. Per quanto riguarda i contenuti, i temi trattati sono quelli tipici dell’identità e della tradizione italiana in contesti nazionali. Il 2000 segna appunto un importante punto di svolta per la fiction italiana che supera per la prima volta le 500 ore di trasmissione che nel 2001 diventano ben 650. La serialità, che comprende anche soap 16 e serialità da prime time 17 , arriva a rappresentare l’ottanta per cento del totale del volume orario. Viene invece registrato un calo di audience per le cosiddette serie all’italiana 18 . La situazione rimane pressoché stabile fino al 2002 quando la messa in onda di fiction da prime time assume cadenza quotidiana e la miniserie riscuote enorme successo raggiungendo nel 2003 un significativo grado di continuità. La vera novità della stagione ′03-′04 è che Italia 1 comincia a produrre “in casa propria”, un esempio è “Camera Cafè” che è una fiction sui generis 19 perché in pillole. Invece per quanto riguarda la fiction più tradizionale si sottolinea che la fiction in costume riprende la                                                             16 La Soap opera (o serial aperta) ha origini radiofoniche, che risalgono agli anni Trenta; è così chiamata perché all’epoca, negli Stati Uniti, i serial radiofonici rivolti al pubblico delle casalinghe venivano non solo sponsorizzati ma direttamente prodotti dalle marche dei detersivi e saponi. Larga comunità dei caratteri, protagonismo policentrico, pluralità delle story lines parallele e intersecate sono le componenti strutturali della soap, la cui caratteristica principale è l’assenza di una “fine della storia”. Autentiche storie infinite, le soap possono durare anni e perfino decenni senza mai giungere a conclusione. Le puntate di una soap durano circa mezz’ora e sono disposte per una programmazione quotidiana in daytime. 17 Il Prime time è la fascia oraria più pregiata e competitiva del palinsesto, cui corrisponde il più vasto bacino di ascolto. In Italia il prime time va dalle20.30 alle 22.30. E’ il caso di programmi come “Un medico in famiglia” o “Don Matteo”. 18 Peculiare variazione del modello della serie serializzata la “serie all’italiana” è caratterizzata da un numero ridotto di episodi (fra 4 e 8) di durata di 90’/100’. 19 Deriva da un format francese ed è composta da episodi della durata di cinque minuti ciascuno. 6   
Anteprima della tesi: Fiction italiana o fiction americana? ''Dirt'', Pagina 5

Preview dalla tesi:

Fiction italiana o fiction americana? ''Dirt''

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Cinzia Di Millo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Macerata
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Gerardo Fontana
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 51

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

attori
dirt
fiction
fiction americana
fiction italiana
media
palinsesto
produzioni audiovisive
programmi
protagonista
storia della televisione
televisione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi