L'African National Congress e i nuovi movimenti sociali in Sudafrica. Il caso di Durban

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 INTRODUZIONE La transizione democratica del Sudafrica, guidata dall’African National Congress (ANC), che era stato eletto al potere durante le prime elezioni nazionali libere del paese del 1994, è stata percepita, come si può evincere dalle parole dello studioso Hein Marais, come uno dei ‘miracoli del XX secolo’1. Il movimento democratico chiedeva cambiamenti come la redistribuzione del potere, delle risorse e delle opportunità, in favore della maggioranza oppressa del paese. Le democratizzazione politica si riteneva dovesse rendere possibi le ed accelerare un processo di crescita socio-economica che fosse in grado di incorporare anche una nuova élite economica nera, attraverso un procedimento di black economy empowerment2. L’eredità sociale ed economica dell’apartheid viene riproposta dal governo democratico dell’ANC in chiave ‘inclusiva’ e accompagnata dalla prospettiva di un percorso di promozione sociale, da attuarsi attraverso il mercato, e di opportunità che venivano offerte alla maggioranza nera, oppressa ed esclusa dal regime segregazionis ta e razziale dell’apartheid. I crit ici al governo dell’ANC sostengono che l’impostazione delle politiche di aggiustamento strutturale implementate nella seconda metà degli anni ’90 in Sudafrica, che avevano rimpiazzato il precedente discorso sviluppista dell’ANC, avrebbe potuto approfondire storiche disuguaglianze sociali attraverso una politica di privatizzazione dei servizi di base (acqua, elettricità, abitazioni, sanità, trasporti e istruzione). In questo contesto, il modo di fare e di concepire la politica e l’attivismo sociale vengono radicalmente modificati, grazie anche al contributo di organizzazioni della società civile innovative, 1 H. Marais, 1998, South Africa: Limits to Change, London, Cape Town, Zed Book, University of Cape Town Press, p. 5. 2 Ibidem, p. 7.

Anteprima della Tesi di Joana Fresu De Azevedo

Anteprima della tesi: L'African National Congress e i nuovi movimenti sociali in Sudafrica. Il caso di Durban, Pagina 1

Laurea liv.I

Facoltà: Facoltà di Scienze Politiche

Autore: Joana Fresu De Azevedo Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 844 click dal 13/10/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.