Il web come mezzo di consumazione dei reati in materia sessuale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 potere giudiziario 17 , il relativo principio è stato elaborato soprattutto per ricavarne canoni di legiferazione. Nella misura in cui viene invocato per desumerne limiti alla interpretazione giudiziale, il principio di tassatività manifesta evidenti connessioni con il divieto di analogia in materia penale. Con il principio di irretroattività ha in comune la ratio della certezza, intesa come massima predeterminazione della legge; in tanto si può parlare, infatti, di previa esistenza del comando, in quanto esso non solo esista, ma sia anche formulato in maniera determinata, così da poter costituire una regola di condotta che non sia oscura, o indecifrabile. In questa prospettiva, si è anzi giustamente rilevato che l’esigenza di determinatezza, costituendo il più stretto vincolo del giudice alla legge, sia proprio da considerarsi come il principio sovraordinato a quello di irretroattività o, almeno, in rapporto con esso come le due facce di una stessa medaglia. 18 Tuttavia tra il principio di tassatività assunto nella molteplicità delle sue implicazioni e la realtà dell’ordinamento penale vigente, esiste una sensibile divaricazione. Questo scarto dipende non solo 17 Il principio di determinatezza tende, in ultima analisi, a vincolare il più possibile l’attività interpretativa del giudice alla legge positiva. E’ evidente infatti, che quanto maggiore è la precisione della descrizione legislativa del reato, tanto più il giudice risulterà vincolato dal contenuto del precetto. In argomento, PALAZZO, Il principio, cit., 131 ss,. 18 PALAZZO, Il principio, cit., 37.

Anteprima della Tesi di Luca Buonajuto

Anteprima della tesi: Il web come mezzo di consumazione dei reati in materia sessuale, Pagina 13

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luca Buonajuto Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1454 click dal 16/10/2008.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.