Codice della comunicazione commerciale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Nel suo primo anno l’Autodisciplina si trova a trattare un solo caso, ma con la decisione, nel 1977, di comporre il Giurì soltanto con personalità esterne al mondo della pubblicità si incrementa sensibilmente la fiducia verso il nuovo sistema, aumentando sia le segnalazioni del pubblico di presunte trasgressioni, sia l’attività del Comitato di Controllo e del Giurì. Gli interventi conclusivi dei due organi passarono da 882 casi affrontati nei primi 20 anni per arrivare all’anno 2000 con 927 casi, superando in un solo anno il totale dei 20 anni precedenti. Un crescendo che è in atto tuttora e che ha raggiunto quota 10.000 casi, tutto questo nonostante il fatto che nel 1990 il Parlamento ha costituito l’Autorità Garante per la concorrenza ed il mercato (l’ANTITRUST, che definisce in primo luogo il complesso delle norme giuridiche che sono poste a tutela della concorrenza sui mercati economici, e che viene più spesso identificato con l’AGCOM, che è una autorità di garanzia a cui è affidato il duplice compito di assicurare la corretta competizione degli operatori sul mercato e di tutelare i consumi di libertà fondamentali dei cittadini prende le proprie decisioni autonomamente sulla base delle leggi e normative vigenti e risponde del proprio operato al parlamento, essa ha anche competenze in materia di pubblicità ingannevole e di pubblicità comparativa). Alcuni temevano che l’Autodisciplina sarebbe stata svuotata di significato da questo nuovo organismo statale che deve occuparsi anche di pubblicità ingannevole, ma, sia perché le campagne pubblicitarie sono molto aumentate dal 1990, sia perché “pubblicità ingannevole” nell’accezione che l’autorità da a questo termine significa quasi esclusivamente confusione tra pubblicità e informazione, il Giurì è rimasto ben vivo e utile alla società. Nel frattempo gli articoli del Codice sono passati dai 19 iniziali agli attuali 46 con una progressione di 44 nuove edizioni.

Anteprima della Tesi di Elena Ioni

Anteprima della tesi: Codice della comunicazione commerciale, Pagina 10

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elena Ioni Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1671 click dal 29/10/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.