Skip to content

Il caso Federico Moccia: le ragioni di un successo che stenta a varcare i confini

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Fratello. Per Moccia i reality sono geniali perché affrontano argomenti che, prima del loro avvento, erano tabù per gli adolescenti e per i giovani 4 . Appare molto importante nel suo percorso il modo in cui ostenta una certa sicurezza e tranquillità e, in tutte le interviste, risulta complicato scindere tra l’immagine dell’autore e la “postura” che egli adotta con i media: «Io sono un sottomarino nascosto, che naviga sull’asfalto e capta storie, visi, personaggi», si autodefinisce Moccia 5 . L’autore ha un’alta opinione della sua opera e dice di averci sempre creduto davvero, anche se, dopo molti anni in cerca di una casa editrice che lo pubblicasse, si era rassegnato a considerare solo un hobby la sua attività di romanziere. La sua sicurezza trapela anche nell’atteggiamento verso le critiche negative: Moccia non ne tiene nemmeno conto, ritenendo che il successo ottenuto basti a smentirle. Ha mostrato, inoltre, una capacità non trascurabile di adattarsi e di cogliere al volo le situazioni favorevoli che gli si sono presentate: scrivere lui stesso la sceneggiatura dei film tratti dai suoi libri (nel prossimo film Scusa ma ti chiamo amore, che uscirà l’anno prossimo, sarà, dopo molto tempo, anche regista), essere onnipresente nei programmi televisivi per la promozione delle sue opere, passare a un editore che gli è apparso vantaggioso e sfruttare tutte le opportunità commerciali ed economiche che il successo gli sta donando. Nel 1992 scrive Tre metri sopra il cielo che viene pubblicato dalla piccola casa editrice romana Il Ventaglio che, dopo aver pubblicato altri due giovani autori, chiude. Nel 1996 scrive il seguito di Tre metri sopra il cielo, con il titolo originale di Come un cielo al tramonto, che rimane nel cassetto. Nel frattempo scatta il passaparola tra gli studenti romani, che fotocopiano Tre metri sopra il cielo e lo leggono. Nel 2004 il produttore della casa di produzione Cattleya, Riccardo Tozzi, scova per caso il fascicolo di fotocopie di Tre metri sopra il cielo in una fotocopisteria sulla Nomentana, a Roma. Ne sente parlare dalla nipote, allora liceale, che gli racconta della circolazione spontanea delle fotocopie tra gli studenti. Si incuriosisce e le legge. Alla Cattleya approvano e decidono di farne un film. Riccardo Tozzi chiede a Francesca Longobardi, produttore delegato della società, in viaggio verso la Fiera del 4 «Di fronte ai fatti dello stadio di Catania si è parlato di crisi generazionale, c’è davvero secondo lei?» «La crisi c’è e nasce da uno stato di fatica. La nostra società non offre più una proiezione serena del futuro e le cause sono molteplici, dalla mancanza di credibilità dei politici alla fine del lavoro artigianale. La tv gioca invece un ruolo positivo. I reality aiutano il dialogo trattando temi che non si toccavano mai, e che magari i ragazzi si vergognavano di affrontare. Ora vi si identificano e vi si sentono appoggiati» (Roncalli, Ivan, Moccia, cos’è l’amore? “Uno splendido conto che non torna mai”, Sorrisi e Canzoni TV, 03/03/2007, p. 64). 5 Palma, Ester, Niki e Alex, una passione “frullata”, Corriere della Sera, 14/02/2007, p. 10. Sulla “postura” pubblica di Moccia, vedi la parte seconda, capitolo II. 5.
Anteprima della tesi: Il caso Federico Moccia: le ragioni di un successo che stenta a varcare i confini, Pagina 5

Preview dalla tesi:

Il caso Federico Moccia: le ragioni di un successo che stenta a varcare i confini

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Monica Galassi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Lettere
  Corso: Percorso di formazione umanistica generale
  Relatore: Anna Maria Boschetti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 101

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bestseller
blog
case editrici
caso editoriale
critica letteraria
distribuzione libri
editoria
federico moccia
film
harry potter
letteratura
marketing
mercato editoriale
mercato librario
nuovi media
opinioni del pubblico
postura dell'autore
pubblico giovanile
ricezione
riti collettivi
romanzi moccia
traduzione
traiettoria dell'autore
vendite

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi