L'internazionalizzazione di un conflitto regionale: Eritrea-Etiopia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

  6                                                             Il periodo post-coloniale e l’esperienza federale Il 27 Novembre del 1941, l’Etiopia riacquistò la sua indipendenza. 4 Nello stesso anno il negus etiope Haile Selassiè, detronizzato nel 1936 dalle forze italiane, ritornò dal suo esilio in Gran Bretagna 5 . L’impero Italiano in Africa orientale subì la definitiva sconfitta ad opera delle forze del Commonwealth britannico e nel 1943 toccò alla Libia ottenere la propria indipendenza. 6 Nel 1947 l'Italia dovette rinunciare definitivamente ai propri possedimenti coloniali, eccezion fatta per l'amministrazione fiduciaria della Somalia che durò altri 10 anni. Quindi alla fine della seconda guerra mondiale il ruolo coloniale ed internazionale dell'Italia, nelle aree storicamente prese di mira, venne meno per lasciare il posto a una contesa tra Gran Bretagna e Stati Uniti che venne in seguito riassorbita nella disputa planetaria della guerra fredda. Le divergenze sulle sorti delle ex colonie italiane, tra le grandi potenze prima e in sede ONU poi, si manifestarono in modo particolare intorno all’Eritrea 7 . L’Eritrea, infatti, era oggetto di attenzioni speciali per la sua posizione strategica sul Mar Rosso ed era oggetto di disputa di progetti diversi e antitetici. Questi progetti andavano dall’annessione all’Etiopia, che la pretendeva per ragioni storiche e titolo di riparazione per l’aggressione subita ad opera dell’Italia, alla spartizione tra Sudan (il bassopiano occidentale a maggioranza mussulmana) e l’Etiopia (l’altopiano a maggioranza copta di lingua 4  La caduta di Gondar segnò la fine dell’occupazione italiana(1936‐1941).  5   Angelo, Macchi, Oscura Guerra tra Etiopia ed Eritrea, La Civiltà Cattolica, Quaderno 3572, 17 Aprile 1999.  6  Dall’Italia formalmente il 23 Gennaio 1943 (caduta di Tripoli) e ufficialmente il 24 Dicembre 1951.  7   Gian Paolo, Calchi Novati, Il Corno d’Africa nella Storia e nella Politica, Sei, Torino, 1993, p.159. 

Anteprima della Tesi di Marco Gessini

Anteprima della tesi: L'internazionalizzazione di un conflitto regionale: Eritrea-Etiopia, Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marco Gessini Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1550 click dal 21/10/2008.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.