Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le basi di dati geografiche in Spatial Oracle: funzioni di map-algebra

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 INTRODUZIONE L’evoluzione della tecnologia informatica ha coinvolto quasi tutti i campi, compreso il mondo cartografico, dove, rispetto agli altri settori, questa rivoluzione è arrivata un po’ in ritardo a causa della complessità degli strumenti necessari per la gestione dei dati geografici. Le discipline che utilizzano la cartografia come fonte di informazioni legate al territorio o come risultato di elaborazioni ed analisi sono molteplici; ne sono un esempio la cartografia catastale e topografica, l’ingegneria civile, la geografia, la scienza del suolo, la geostatistica, il monitoraggio ambientale, la fotogrammetria, il telerilevamento, la pianificazione urbana e rurale. Queste discipline, sono tutte interessate allo sviluppo di strumenti informatici in grado di acquisire, analizzare, visualizzare, recuperare e aggiornare informazioni che, attraverso un opportuno sistema di coordinate, sono collegate al territorio. L’insieme degli strumenti informatici in grado di svolgere tutte queste “mansioni” ed altre ancora costituisce un Sistema Informativo Geografico o GIS (Geographical Information System). I primi tre capitoli del presente elaborato sono dedicati alla illustrazione storica e concettuale di tali strumenti. In particolare: nel primo capitolo sono definite le fasi principali del passaggio storico della cartografia tradizionale allo sviluppo dei GIS; nel secondo capitolo sono, invece, descritti alcuni modelli di dati spaziale, quali il modello vettoriale, raster e tridimensionale; infine, nel terzo capitolo sono definiti i principali metodi di analisi spaziale sul

Anteprima della Tesi di Gennaro Russo

Anteprima della tesi: Le basi di dati geografiche in Spatial Oracle: funzioni di map-algebra, Pagina 1

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Gennaro Russo Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 547 click dal 24/03/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.