Metodologie orientate alla riduzione dei costi durante la progettazione con particolare riguardo al Life Cycle Cost

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 esistere in tale abbondanza che ciascuno in ogni istante ed in ogni luogo possa disporre in quantità illimitata; infine, devono essere suscettibili di usi alternativi, cioè essere utilizzabili da uno stesso individuo a più scopi, ovvero da più individui ad uno stesso o a più scopi. In una economia di scambio l’attitudine ad usi alternativi si particolarizza nella trasmessibilità, cioè nella possibilità di trasferimento da un individuo all’altro e preferibilmente da un luogo all’altro. I beni e i servizi devono possedere tutti e tre i requisiti ora menzionati, e non sono tali anche in mancanza di uno solo di essi: così, per esempio, non possono considerarsi beni economici l’energia termica a bassa temperatura contenuta nell’acqua di raffreddamento del condensatore di una turbina (mancando di effettiva utilità), né l’aria (che manca di rarità). Il progettista, dunque, specialmente nella fase preliminare di progettazione deve tenere in conto delle precedenti definizioni di prodotto al fine di progettare per vendere. 4. Progetto del prodotto E’ il risultato della progettazione e trova il suo più ampio sviluppo per i prodotti tipici dell’industria meccanica e delle industrie assimilabili, ivi compresa, per molti aspetti, quella dell’edilizia; in questi casi esso viene più comunemente chiamato “progetto costruttivo”. Il progetto del prodotto concepisce, calcola e definisce tutte le caratteristiche del bene (o del servizio) da produrre, esprimendole nella maniera più opportuna, attraverso descrizioni , specifiche, grafici, disegni, modelli e prototipi. Si può parlare di due categorie di caratteristiche: I. Caratteristiche generali: esprimono le esigenze e i desideri dei consumatori, risultanti dalle indagini di mercato, svolte nel senso più ampio, quali: inchieste opportunamente svolte, rapporti dei venditori, relazioni dei centri di assistenza tecnica e così via. II. Caratteristiche tecniche: sono quelle necessarie ai fini della fabbricazione, e , in gran parte, esprimono le caratteristiche generali in termini più immediatamente utili ai fini della produzione. Si può, quindi, anche dire che il progetto del prodotto non è altro che la traduzione delle caratteristiche generali nelle caratteristiche tecniche.

Anteprima della Tesi di Fabio Massimo Tossut

Anteprima della tesi: Metodologie orientate alla riduzione dei costi durante la progettazione con particolare riguardo al Life Cycle Cost, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fabio Massimo Tossut Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1417 click dal 13/11/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.