L’utilizzo del colore nella realizzazione di siti Web

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 caratteristica sono ben visibili in molti delle più comuni attività, che oggi possiamo svolgere comodamente nelle nostre case attraverso la rete. In questo contesto, sono in continuo aumento coloro i quali si rendono conto dei numerosi vantaggi offerti dal Web, ed iniziano ad usufruirne nei più vari ambiti. Questo progressivo incremento di utenti è però accompagnato da una mancanza che, ancora troppo spesso, caratterizza il lavoro di coloro i quali si impegnano nella produzione di software e di siti Web: a queste figure sembra infatti sfuggire che, mentre l’accesso ad Internet diventa globale e coinvolge persone sempre più diversificate culturalmente e geograficamente, la produzione dei contenuti e dei servizi che questo offre, avviene localmente (Garito, 2006). Come abbiamo visto, attualmente sono più di 1 miliardo gli utenti del Web i quali, differenziandosi notevolmente per cultura, convinzione, società, religione, politica, classe sociale ed età, con grande probabilità differiranno fra loro anche nella lettura della pagine Web e nell’interpretazione delle interfacce che gli si presentano sul monitor; molti di loro pertanto, incontreranno alcune difficoltà nel portare a termine le operazioni intraprese in rete, sia che si tratti di una semplice consultazione, sia che stiano cercando di acquistare un prodotto. Ma il vero problema risiede nel fatto che, questa mancanza di regole e di simboli realmente universali, comporta la realizzazione di spazi di rete ancora caotici, disordinati e mancanti di senso estetico, con conseguenze spesso negative per i processi cognitivi. L’utilizzo di Internet può modificare l’organizzazione mentale degli utenti e le modalità di percezione ed interpretazione della realtà, influenzando perfino i modi di svolgere le proprie attività, di vivere le relazioni sociali e i contesti in cui queste prendono forma. E’ per queste ragioni che emerge la necessità di identificare nuove regole, nuovi linguaggi e nuovi modelli universali per la realizzazione di spazi virtuali correttamente organizzati sia dal punto di vista urbanistico, sia dal punto di vista estetico, e tali da permettere una semplice e corretta interpretazione dei contenuti veicolati (Garito, 2006). Per raggiungere questi ambiziosi obbiettivi, risulta auspicabile una collaborazione fra Web Designer e psicologi cognitivi della comunicazione, per

Anteprima della Tesi di Beatrice Lopez

Anteprima della tesi: L’utilizzo del colore nella realizzazione di siti Web, Pagina 2

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Beatrice Lopez Contatta »

Composta da 43 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2247 click dal 13/05/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.