La gestione del paziente diabetico: ruolo educativo dell'infermiere operante presso la Casa di Riposo di Corbola (Ro)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 2 – IL DIABETE: ASPETTI GENERALI Il diabete è un termine coniato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e deriva dal greco “Diabainein” (passare attraverso). E' una malattia cronica e complessa, causata da una carenza totale o relativa della produzione di insulina da parte del Pancreas. L'insulina, ormone proteico secreto dalle isole di Langerhans dotato di potere ipoglicemizzante, è necessaria al nostro organismo in quanto permette al glucosio (zuccheri nel sangue) di passare attraverso le pareti della cellula per essere impiegato come fonte di energia. Il diabetico è una persona che non è in grado di assorbire lo zucchero (glucosio) necessario alle proprie funzioni vitali: nel sangue si concentra così una quantità di glucosio superiore alla norma. L'organismo non è quindi in grado di regolare i livelli di zucchero nel sangue e la persona che ne è affetta sviluppa alcuni dei sintomi classici della malattia: sete, poliuria, fame e stanchezza. Le alterazioni connesse alla malattia diabetica riguardano qualsiasi organo o tessuto dal momento che la malattia diabetica è una malattia metabolica; in particolare sono colpiti i piccoli vasi, soprattutto quelli degli occhi, dei reni e del sistema nervoso. Tali alterazioni possono essere in rapporto a cause molteplici per esempio l'iperglicemia o l'iperglucagonemia, derivanti dall'insufficienza insulinica o da alterazioni ormonali.

Anteprima della Tesi di Caterina Boscolo

Anteprima della tesi: La gestione del paziente diabetico: ruolo educativo dell'infermiere operante presso la Casa di Riposo di Corbola (Ro), Pagina 5

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Caterina Boscolo Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14225 click dal 23/03/2010.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.