Il mobile marketing: caratteri, strumenti ed esperienze aziendali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO I 12 Anni Media 2001 2003 2005 2007 Cellulare 69,1 91,5 96 96,5 Tv tradizionale 94,2 90,9 94,9 80,1 Internet 22 39,8 41,8 73,8 Libri 41,2 49,7 39,3 62,1 Radio 74,5 72,2 74,9 76,2 Quotidiani 33,2 43,8 30,5 57,8 Tv satellitare 10,5 14,1 14,5 25,2 constatare che quando si arriva al quarto mezzo di comunicazione si rimane co- munque su livelli elevatissimi, pari a circa i tre quarti della popolazione giovanile (il 73,8% dei giovani naviga abitualmente mediante Internet) (Tab.1.2). Solo sei anni fa la televisione primeggiava indisturbata, aggirandosi intorno al 95%, mentre il cellulare si attestava intorno al 70% circa. Per di piø, solo due me- dia raggiungevano i tre quarti del campione e il quarto mezzo, il libro, superava appena il 41%. Piø marcate appaiono le differenze legate alle diverse fasce d et (Tab. 1.3). I piø giovani, che hanno tra i 14 e i 18 anni, sono i piø voraci consumatori di media, ma con due importanti eccezioni: quotidiani e radio. Se non stupisce il minore inte- resse dimostrato verso i quotidiani da parte dei giovanissimi (anzi, in caso appare incoraggiante verificare che sta aumentando la lettura dei giornali tra di essi), me- no prevedibile risulta il calo di attenzione verso la radio, che era uno dei media piø amati dai teenager. Tab. 1.2 Il rapporto dei giovani con i media. Ute nza abituale anni 01/03/05/07 (val.%) Fonte: indagini Censis 2001, 2003, 2005, 2007

Anteprima della Tesi di Nicola Gamberini

Anteprima della tesi: Il mobile marketing: caratteri, strumenti ed esperienze aziendali, Pagina 12

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Nicola Gamberini Contatta »

Composta da 212 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5530 click dal 02/04/2010.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.