Il fascismo a Napoli nelle fotografie dell'Istituto Luce

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8Lo storico francese Lucien Febvre allo stesso modo ha affermato che la storia si può fare con i documenti scritti, ma in assenza di questi è la stessa ingegnosità dello studioso a dover cercare fonti alternative, come possono esserlo le stesse fotografie, “mute” ma capaci anch’esse di fornirci una testimonianza delle società che le hanno prodotte. 2 La storia tradizionale si limitava a trasformare in documenti i monumenti del passato: oggi la storia è quella che trasforma i documenti in monumenti e che, anche a fronte di una grande mole di dettagli, si sforza di costruire un insieme, isolando, raggruppando e mettendo in relazione gli elementi pertinenti. La fotografia nasce intenzionalmente come monumento, come “edificatrice” di una memoria familiare o collettiva; al contempo, come documento nel suo significato originario, è uno specchio della realtà o una prova. Demitizzando i significati apparenti contenuti in questi documenti, lo studioso può comprendere la storia della società che li ha generati e anche delle epoche successive nelle quali hanno continuato a vivere e a essere manipolati. Gabriele D’Autilia indica anche il valore che può avere la fotografia per gli storici contemporanei: non più “prova” come per la cultura positivista, ma “indizio”: Non esiste un documento-verità: ogni documento è menzogna. Ogni documento è nello stesso tempo vero – anche quelli falsi – e falso; anche ogni fotografia è vera e falsa e le foto di propaganda politica sono spesso “oggettivamente” false. 3 8 2 Cfr. L. FEBVRE, Problemi di metodo storico, Torino, Einaudi, 1992. 3 G. D’AUTILIA, L’indizio e la prova – la storia nella fotografia, Milano, La Nuova Italia, 2001, p.9.

Anteprima della Tesi di Raffaele Marino

Anteprima della tesi: Il fascismo a Napoli nelle fotografie dell'Istituto Luce, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Raffaele Marino Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2789 click dal 08/04/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.