Il problema del vantaggio competitivo nei terminal portuali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 modo tale da sviluppare dei vantaggi rispetto ai concorrenti ed essere scelto come riferimento per lo svolgimento dell‟attività di shipping dei grandi operatori internazionali. Facendo riferimento ad uno studio della Banca d‟Italia8, possiamo affermare che in linea generale, i terminal portuali italiani sono, apparentemente, incapaci di attrarre quote significative di traffico, questo è dovuto ad una serie infinita di motivazioni tra le quali ricordiamo la debolezza generale delle infrastrutture nazionali (intese come infra di trasporto, tecnologiche, informative), le inefficienze degli scali e la mancanza di interesse delle istituzioni, che non hanno mai attuato un piano politico nazionale volto allo sviluppo e al recupero delle aree portuali. Questo studio permette di porsi delle domande strutturate su vantaggi e svantaggi competitivi del sistema portuale nazionale, confrontandolo successivamente, con i porti del West Med e del Northern Range, al fine di capire se ci sono possibilità future di sviluppo. In particolare, sono state analizzate cinque aree nelle quali è possibile indagare sui punti di forza e debolezza degli scali nazionali, vale a dire: - posizionamento geografico; - infrastrutture terrestri; - efficienza del terminal; - infrastrutture portuali; - supporto dei centri logistici; Il posizionamento geografico è l‟unica variabile che vede un netto vantaggio dei porti italiani rispetto ai competitors mediterranei e nordeuropei. Questo tema sarà poi approfondito, nel paragrafo dedicato allo sviluppo del mercato del Mediterraneo. Nelle restanti aree, gli svantaggi nei confronti del Northern Range risultano sistematicamente più marcati di quelli verso i porti del West Med: ciò appare 8 Indagine sui fattori di competitività e di sviluppo dei TP

Anteprima della Tesi di Francesco Podestà

Anteprima della tesi: Il problema del vantaggio competitivo nei terminal portuali, Pagina 11

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Podestà Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1968 click dal 01/04/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.