Skip to content

Il ruolo di Internet nella campagna elettorale per le elezioni presidenziali americane del 2008

La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: Loggati o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 I nuovi media sono considerati un mezzo potenzialmente rivoluzionario nel mondo dell‟informazione politica, poiché permettono ai cittadini di accedere più agevolmente all‟informazione politica e di partecipare più attivamente, grazie ad un accesso più diretto ai leader politici e all‟offerta di maggiori occasioni di dialogo politico. Internet non è un vero e proprio mezzo, ma una rete, e come tale implica un complesso sistema di tecnologie, di attori e di contenuti che, grazie alla crescente convergenza, si integrano con i vecchi media. Per riassumere gli elementi chiave del ruolo di internet, esso ha stimolato l‟insorgere di nuove forme di aggregazione del consenso e di mobilitazione politica, ha reso possibili forme di democrazia diretta, privando il giornalismo tradizionale del monopolio sull‟informazione, ma ha anche offerto spazi inediti al terrorismo e all‟apologia dell‟odio, e aggravato il digital divide, cioè il divario tecnologico-culturale tra chi può e chi non può. 1.2. Gli esordi della campagna elettorale Post-moderna Le elezioni presidenziali americane del 2004 sono state indubbiamente il primo vero banco di prova per le campagne elettorali on line e per internet, che si è dimostrato uno strumento utile, anche se non ancora determinante per l‟andamento di una competizione elettorale. Il primo a sfruttare a fondo internet a scopi elettorali nella corsa alla Casa Bianca è stato l‟ex candidato democratico Howard Dean, che ha costruito la propria base di fedelissimi e ha raccolto on line decine di milioni di dollari di contributi. La sua campagna sul web ha saputo creare un‟intensa partecipazione da parte dei suoi sostenitori. L'organizzazione MoveOn, uno dei veri motori della campagna elettorale dei democratici, ha caratterizzato le elezioni con la propria capacità di riunire la gente intorno a Dean prima e a Kerry poi in ogni parte del paese e di trasformarla in gruppi di pressione, attivisti e addetti alla raccolta di fondi. Con i soldi raccolti on line, MoveOn ha poi finanziato velenose campagne di spot televisivi contro Bush11. Ma la vera rivelazione delle elezioni 2004 sono stati i blog. La campagna ha consacrato lo spessore e il seguito raggiunti da alcuni dei più noti blogger del paese. Le campagne elettorali hanno dato per la prima volta ai blogger spazi riservati alle Conventions estive e i grandi network tv hanno fatto a gara ad assumerli come commentatori o a creare sui loro siti ufficiali dei link ai blog più seguiti. La lezione di fondo che emerge da questo ingresso corposo della rete nel destino finale di un‟elezione politica è semplice: i programmi elettorali nascono con gli elettori, intesi come parte attiva del processo, e non “per” gli elettori. Successivamente, molti altri Paesi hanno guardato alle presidenziali americane del 2004 come ad un modello da seguire ed imitare, e hanno dato luogo a numerose sperimentazioni, tanto che si è parlato di “americanizzazione” delle competizioni elettorali. In Francia, in Gran Bretagna e in Spagna, diversi rappresentanti dei governi, dei parlamenti e dei partiti hanno iniziato a cogliere le possibilità offerte 11 Cfr. http://www.bushin30seconds.org
Anteprima della tesi: Il ruolo di Internet nella campagna elettorale per le elezioni presidenziali americane del 2008, Pagina 7

Indice dalla tesi:

Il ruolo di Internet nella campagna elettorale per le elezioni presidenziali americane del 2008

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Kocman
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Teoria della comunicazione
  Relatore: EdoardoNovelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 140

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

barack obama
blog
campagna elettorale
citizen journalism
comunicazione politica
elezioni presidenziali americane
grassroots
internet
marketing
moveon
netroot activism
obama
obama in 30 seconds
presidenziali
social network
technorati
usa
viral marketing
web
web campaigns
weblog
yes we can
youtube

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi