"It's an Endless World!" - Il cyberpunk giapponese nella prospettiva di Endo Hiroki

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2. Il Cyberpunk occidentale a. Origini del Cyberpunk Il Cyberpunk nasce negli Stati Uniti nella prima metà degli anni Ottanta come sotto-genere della fantascienza 1 e si evolve negli anni Novanta in un movimento artistico e culturale diffuso a livello mondiale. Il conio della parola cyberpunk si deve allo scrittore Bruce Bethke 2 che la utilizzò come titolo del suo romanzo breve pubblicato nel 1983 sulla rivista “Amazing Science Fiction Stories”. Padri fondatori del cyberpunk sono considerati William Gibson per averne delineato, attraverso i suoi romanzi, le caratteristiche principali e Bruce Sterling per averne scritto il manifesto poetico-politico intitolato “The New Science Fiction” e pubblicato nel 1985 sul numero 14 della rivista inglese “Interzone”. Nello stesso periodo Sterling portava avanti anche una fanzine chiamata “Cheap Truth 3 ” contenente raccolte di racconti brevi di vari autori, riuniti in un gruppo chiamato “The Mirrorshades Group” in onore degli occhiali a specchio, accessorio molto ricorrente nelle loro opere. Trovando difficoltà a definire il genere di questi racconti, l’editore de “Isaac Asimov’s Science Fiction Magazine” Gardner Dozois 4 , ufficializzò e utilizzò il termine cyberpunk, coniato da Bethke qualche 3 ____________________________________________________________________________

Anteprima della Tesi di Alessio Buccoliero

Anteprima della tesi: "It's an Endless World!" - Il cyberpunk giapponese nella prospettiva di Endo Hiroki, Pagina 1

Laurea liv.I

Facoltà: Studi Orientali

Autore: Alessio Buccoliero Contatta »

Composta da 36 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1832 click dal 15/04/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.