Il futuro immaginato - Gioacchino da Fiore e il marketing territoriale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

       12 provando ad abbattere le barriere concorrenziali future dei propri potenziali concorrenti”5. Ma cos’è il marketing? Il marketing è quel processo svolto per creare, distribuire, promuovere beni, servizi e idee al fine di facilitare relazioni di scambio soddisfacenti con i clienti. Inoltre richiede la comunicazione di informazioni che aiutino il cliente a determinare se il prodotto o il servizio soddisferà i suoi bisogni. In pratica sia il marketing che la nuova pubblica amministrazione devono saper ascoltare il proprio cliente. Esaminare il marketing accostandolo alla qualità dei servizi pubblici non è più argomento insolito: il servizio al cittadino sebbene erogato tramite leggi e regolamenti, deve esser prestato con serietà e accuratezza, affinché la soddisfazione delle aspettative di quest’ultimo, sia da stimolo e incentivo all’attività politica della classe dirigente. Perciò una comunicazione efficace sostiene un’amministrazione capace, e viceversa. L’aspirazione dei pubblici poteri a capo di un’amministrazione, di vedere riconosciuto il proprio impegno e la qualità del proprio lavoro, è più che comprensibile, ma questo accade se essi dedicano un po’ del loro tempo a far cogliere la qualità del proprio operare e la valutazione sulla qualità spetta ai destinatari dell’attività amministrativa. Il marketing pubblico, in Italia, si comincia ad approfondire a metà degli anni Novanta senza affrontare in modo determinante e complessivo la trasformazione dell’amministrazione pubblica, attraverso canoni che assicurino servizi pubblici di qualità. Le istituzioni pubbliche sono via via costrette a confrontarsi con gli strumenti del marketing per migliorare le interazioni con i cittadini, oltre alla qualità dei servizi erogati. La diffusione della cultura del marketing crea il cosiddetto “orientamento al cliente”. Questo nuovo approccio si concretizza nel perseguimento di alcuni obiettivi: • conoscere il cliente e le sue necessità, che in termini di marketing implica segmentare il mercato, individuare il target di riferimento, definire il tipo di prodotto e fissarne il prezzo. Ciò significa considerare la percezione della qualità da parte del cliente, per cui, conoscere le aspettative del cittadino per la pubblica amministrazione, è indispensabile. Per 5 Idem p. 103

Anteprima della Tesi di Annarita Pagliaro

Anteprima della tesi: Il futuro immaginato - Gioacchino da Fiore e il marketing territoriale, Pagina 8

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Annarita Pagliaro Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 361 click dal 13/05/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.