Experiential Marketing: il caso della Guinness Storehouse

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

| EXPERIENTIAL MARKETING: IL CASO DELLA GUINNESS STOREHOUSE. 8 Il museo ricorre ai cinque sensi per ottenere un impatto di tipo sensoriale; un museo capace di far gustare, a tuttotondo, l’universo valoriale e sensoriale della marca, mediante l’utilizzo di suoni, sensazioni, prodotti e oggetti figurativi che affascinano e incuriosiscono costantemente il turista facendogli percepire un’esperienza unica. Ho quindi suddiviso il mio lavoro in cinque capitoli:  Il primo capitolo è una panoramica su alcuni importanti studi di autori che hanno approfondito le implicazioni della visione esperienziale nel mondo artistico-culturale: per questo ho preso in considerazione, in particolare, le teorie degli economisti Ferraresi e Schmitt per i loro studi sul marketing esperienziale, che comprendono assunti e metodologie finalizzate a creare esperienze olistiche; l’analisi di Holbrook e Hirschman degli aspetti esperienziali del consumo edonistico e il confronto con la teoria utilitaristica in particolare per alcune aree di interesse: disposizioni mentali, classi di prodotti, uso del prodotto, differenze individuali; il contributo di Pine e Gilmore sull’applicazione pratica del marketing esperienziale nell’arte che sottolinea quanto sia importante per l’azienda artistico-culturale conoscere e potenziare le quattro dimensioni dell’esperienza: intrattenimento, educazione, estetica, evasione, con l’obiettivo di soddisfare la richiesta di esperienze di consumo memorabili ad elevato contenuto simbolico che appaghi il soggetto nella sua continua ricerca di emozioni e di consumi soggettivi e personalizzati.  Nel secondo capitolo analizzo il consumatore nell’era postmoderna, l’era in cui vive quella che Lifton2 definisce “generazione proteiforme”, una 2 Lifton, R. J., The protean self: human resilience in an age of fragmentation, Basic Books, New York, 1993.

Anteprima della Tesi di Adelia Amicone

Anteprima della tesi: Experiential Marketing: il caso della Guinness Storehouse, Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Economiche e Aziendali

Autore: Adelia Amicone Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3704 click dal 04/05/2010.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.