Un caso di innovazione finanziaria: Reverse Mortgage

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 1. Introduzione L‟elaborato ha il fine descrivere le caratteristiche essenziali del Reverse Mortgage, ovvero Equity Release, ovvero Prestito Vitalizio Ipotecario. La prima parte del lavoro s‟incentrerà su una ricerca conoscitiva dello strumento e su un‟analisi dei mercati in cui lo strumento è diffuso. Successivamente si passerà ad analizzare approfonditamente il mercato statunitense (Benchmark dell‟analisi) e quello italiano in termini di domanda e d‟offerta; contestualmente si approfondiranno i possibili effetti benefici dello strumento per la clientela di riferimento. Infine, basandosi sull‟esperienza degli altri paesi, in particolare gli Stati Uniti, s‟identificheranno le azioni più idonee per stimolare il mercato del Prestito Vitalizio Ipotecario italiano, che vive la forte contraddizione di essere il mercato con più potenzialità in Europa ma al contempo il meno sviluppato. Nella conclusioni si porrà l‟accento sulle ragioni di questo paradosso e verranno indicate azioni utili a far sviluppare il mercato italiano. 1.1. Il sistema finanziario Il sistema finanziario è l‟insieme organizzato di mercati, intermediari e strumenti finanziari. Rappresenta la struttura attraverso cui, in un‟economia moderna, si svolge l‟attività finanziaria , cioè la produzione e l‟offerta di servizi finanziari (Mottura, Forestieri, 2000). Il principale ruolo del sistema finanziario è quello di facilitare l‟allocazione delle risorse e lo sviluppo delle stesse nello spazio e nel tempo in un ambiente incerto (Merton, 1992 e Bodie, 1995). Cercando di riconciliare i diversi punti di vista in letteratura, Levine identifica cinque funzioni basilari del sistema finanziario: 1. agevolazione del Trading Hedging attraverso la diversificazione del rischio e il Risk Pooling 2. allocazione di risorse 3. monitoraggio dei manager e delle aziende stesse 4. investimento del risparmio 5. agevolazione dello scambio di beni e servizi L‟azione del sistema finanziario produce una riduzione dei costi reali (costo di lavoro, materie prime e capitali) e implica l‟utilizzo d‟intermediari finanziari (banche commerciali) o mediatori (mediatori creditizi o assicurativi); il compito dei mediatori è di ovviare alle imperfezioni del mercato, che si sostanziano nei costi derivanti da asimmetrie informative e nei costi di transazione.

Anteprima della Tesi di Simone Maria Turri

Anteprima della tesi: Un caso di innovazione finanziaria: Reverse Mortgage, Pagina 1

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Simone Maria Turri Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1455 click dal 14/05/2010.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.