Skip to content

Il media planning nel mercato dei giochi di abilità a distanza: il fenomeno del poker online

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
spesso sono poco preparati di fronte al meccanismo compulsivo che può innescarsi attraverso il gioco. Il poker online ne è la conferma e la sua crescita impetuosa non può essere giustificata soltanto dall’emersione di forme di illegalità, ma anche da atteggiamenti che possono sfociare in dipendenza, nonostante comunque si tenda a limitare tutto ciò attraverso campagne informative e iniziative che educano al gioco responsabile. È chiaro che il mercato ha le sue regole e allo stato attuale, quello degli skill games, non avendo ancora raggiunto la fase della maturità, sta convogliando ingenti risorse in pubblicità e iniziative di comunicazione con l’obiettivo dichiarato dagli operatori di accaparrarsi clienti e quote di mercato a discapito dei concorrenti. Dal punto di vista delle strategie media, argomento portante di questo lavoro, questa battaglia comunicativa porta i committenti a investire rilevanti budget in comunicazione da destinare alla pianificazione sui mezzi. Basti pensare che Pokerstars, primo operatore mondiale di poker online con circa 26milioni di conti gioco attivi, ha investito ben 4 milioni di euro solo per il primo flight di campagna per il lancio di Real money, la piattaforma per giocare online con soldi veri, pianificando tv, stampa, outdoor e web. Figuriamoci quanto investirà per il consolidamento e la notorietà del brand. Questa strategia rientra specificamente nella particolarità del business del poker online, gli obiettivi infatti si diversificano e vengono raggiunti attraverso la copertura televisiva per colpire grandi masse di utenti, la carta stampata per dare forza al marchio, Internet per raggiungere, identificare e fidelizzare i clienti, le sponsorizzazioni, gli eventi e le partnership con i Casinò, la formazione di club e circoli per creare nuove occasioni di gioco, dall’online all’offline direttamente al tavolo verde. La ricerca multiclient patrocinata dai Monopoli di Stato e condotta dall’istituto di ricerche di mercato Doxa in collaborazione con Human Highway, denominata [email protected] in Italy, traccia un quadro esauriente della crescita dei giochi telematici, mettendo in evidenza come i giochi di abilità costituiscono la nuova gallina dalle uova d’oro, accanto alle scommesse sportive e al Gratta e Vinci online, peraltro in costante aumento. Poiché dal 2 settembre 2008 si può giocare anche con soldi veri e vincere premi in denaro risulta ancora più interessante tracciare un profilo del neogiocatore online. Maschio, un’età compresa fra i 25-44 anni, viaggia sul web con continuità, è più esperto nel commercio online e nell’Internet banking rispetto al resto della popolazione, è attratto da tutte le forme di gioco e le sfrutta. In effetti su 100 utenti internet, secondo la ricerca, 86 acquistano Gratta e Vinci e allo stesso tempo giocano al Lotto e Superenalotto, mentre 36 giocano alle slot machine. Poker e scommesse sportive sono le passioni per tre giocatori su quattro, seguite dalle lotterie istantanee. È chiaro come il posizionamento dei giochi online e in particolare dei giochi di abilità con il poker su tutti, analizzando i contesti socioculturali tende ad avvicinarsi ai contesti adulti maschili, ma soprattutto ambisce a un nuovo contesto, quello giovanile, tradizionalmente restìo al gioco. In pratica il mondo dei giochi, ad eccezione del Lotto, insiste su un solo segmento: maschile, adulto, amante del rischio, delle emozioni e del denaro. Siccome tutti i giochi sono in competizione tra di loro, gli operatori devono differenziare il loro “prodotto” con un’offerta diversificata, lavorare sul marchio per fidelizzare i clienti, proporre un meccanismo di rigenerazione/innovazione che si stacchi dai vincoli culturali del passato per attirare il segmento più giovane attratto dalle novità. Un segmento fortemente individualista, protagonista della propria vita, al passo coi tempi, crede e determina il proprio futuro, ha fiducia in sé stesso, è capace di agire, consapevole del proprio valore, più propenso ai rapporti orizzontali piuttosto che alle imposizioni dall’alto. Dal punto di vista del consumo dei mezzi possiamo definirlo multimediale, meno attratto dai media classici, ha grande dimestichezza con Internet e le sue applicazioni, scambia commenti sui forum, legge i blog, frequenta e usa i social network, in conclusione mette in evidenza uno “stile multimediale”.
Anteprima della tesi: Il media planning nel mercato dei giochi di abilità a distanza: il fenomeno del poker online, Pagina 3

Preview dalla tesi:

Il media planning nel mercato dei giochi di abilità a distanza: il fenomeno del poker online

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marco Vitarelli
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Pubblicità e comunicazione d'impresa
  Relatore: Marco Stancati
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 253

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aams
azzardo
comunicazione
gambling
gaming online
gap
giochi
giochi d'azzardo
giochi di abilità a distanza
gioco
gioco a distanza
gioco compulsivo
gioco d azzardo
gioco online
gioco pubblico
lottomatica
marketing
media planning
pianificazione media
poker
poker club
poker online
pubblicità
strategia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi