Skip to content

L. Gardner and Sons Limited: The History of a British Industrial Firm. A Study with Special Reference to Markets, Workplace Industrial Relations, and Manufacturing Engineering Technology, 1955 – 1986

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
7historiography did not seem to correspond to the observable empirical evidence.2 Among the most worrying issues were certain wide-ranging generalizations propounded by a group of academics and historians often referred to as ‘The Harvard School’. For example: … in the new, dynamic industries of the Second Industrial Revolution - those at the centre of industrial and economic growth - there were more failures than successes in Great Britain.3 Clearly, however, this ‘Chandlerian’ concept of success and failure is highly subjective. Dictionary definitions broadly agree that success is the accomplishment of a desired end: the more prosaic meaning, the attainment of wealth, fame, or high-office, having, in recent times, become somewhat less acceptable, while failure is almost universally defined simply as a lack of success.4 Undoubtedly, however, there are cases in which the desired end is clearly implied. For example, the implied purpose of a diesel engine is to function to a specified level of performance and if it does not do so, or if it breaks down completely, it can accurately be described as having failed. Likewise, a business, by implication, desires to be profitable or at least solvent, and when it suffers financial collapse or bankruptcy it can, with complete justification, be said to have failed. It would be fallacious, however, to subjectively and superficially impose perceived desired ends on firms, such as a lack of development or inadequate rates of growth in specific areas, in order to provide evidence for alleged flaws. It would also be misleading to indict firms with failure simply because they did not pursue a course of action that historians believe they should have. Moreover, if as Chandler asserted, ‘the British did not even try’ in certain sectors of industry, they may well have had sound commercial reasons for not doing so, but in any case, they cannot accurately be said to have failed.5 To adopt an appropriate analogy, the evidence presented in this thesis will show that although, during its period as a family firm, the Gardner engine occasionally faltered, as a member of a large industrial corporation, it broke down completely and thus failed. It is perhaps significant that the above quotation appeared in Chandler’s first major monograph to encompass industrial firms outside his native USA. It was published in 1990, at the end of a decade that marked the closure of many long-established small and medium- sized British industrial firms – including L. Gardner and Sons – whose history this thesis analyses. Clearly, if the primary goal of such firms was to continue to exist, then they can accurately be considered to have failed. However, if they perceived the generation of profits to be their principal purpose, and changes beyond their control had made profitable trading 2 The dissertation can be found at, https://cid- 6a179ec8d625de09.skydrive.live.com/self.aspx/MA%20History%20Dissertation/The%20Impa ct%20of%20Conflict%20and%20Political%20Change.doc 3 Alfred D. Chandler Jnr., Scale and Scope: The Dynamics of Industrial Capitalism (Cambridge, Mass.: Harvard University Press, 1990), p. 274. 4 Chambers Dictionary of Etymology, s.v. “failure”, “success”. 5 Alfred D. Chandler Jnr., ‘The Enduring Logic of Industrial Success’, in Barry E. Supple (ed.), The Rise of Big Business, (London: Edward Elgar, 1992), p. 240.
Anteprima della tesi: L. Gardner and Sons Limited: The History of a British Industrial Firm. A Study with Special Reference to Markets, Workplace Industrial Relations, and Manufacturing Engineering Technology, 1955 – 1986, Pagina 2

Informazioni tesi

  Autore: Maurice Halton
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: 2010
  Università: Bolton
  Relatore: Prof. John F. Wilson Dr. T. Lunati
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 170

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

british industry
capital markets
diesel engines
engineering
industrial relations
management
manchester
manufacturing
motor vehicles
salford
strikes
transport
unions

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi