Skip to content

Design of the Electrical and Lighting systems of a sport centre: planning and management

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
Candidato Luca Meloncelli Relatore Prof. Salvatore Celozzi CAPITOLO 1. norme e parametri presi in considerazione, dimensionamento illuminotecnico per ogni ambiente. 1.0 – Norme e paramentri presi in considerazione. Di seguito vengono descritte le metodologie e le idee seguite in ogni contesto per arrivare alla più appropriata configurazione illuminotecnica in ogni insieme funzionale del centro sportivo. Molte sono il risultato di una attenta analisi geometrica dell’ambiente, ma altre, e di queste ne vado fiero, sono l’incondizionato frutto dell’estro e della creatività di fronte a dinamiche mai affrontate, e pertanto non sono definite “giuste”, ma più ingegneristicamente “appropriate”. Per ogni ambiente si rimanda a norme, grafici e curve di luminanza presenti negli appositi allegati. Come accennato in precedenza si è fatto uso di software Oxytech Litestar e degli applet caricati sullo stesso per le simulazioni, le verifiche e le eventuali analisi di sensibilità dei parametri, mentre come prima istanza di soluzione si è usato il metodo “manuale” del flusso totale, più rigoroso e formale, almeno dal punto di vista del progettista. Tale metodo è stato utilizzando le prime volte come indicazione per locali tipo e poi gradualmente abbandonato, prendendo dimestichezza con il software e producendo una prima soluzione intuitiva. Nel dimensionamento illuminotecnico si è tenuto conto delle specifiche espletate nei requisiti, nonché di norme specifiche, fino anche a dettagli curati dal buon senso pratico. Gli “attori” che necessitano particolare attenzione sono ovviamente partecipanti, giudici di gara, pubblico, addetti, etc. La visibilità non è però solo un fatto di illuminazione, ma viene dalla combinazione armonica di diversi fattori, il contrasto di luminanza e quello cromatico tra gli oggetti da osservare e il loro sfondo,lo stato di adattamento dell’occhio, l’entità dell’abbagliamento, le dimensioni degli oggetti e la loro velocità, nonché la distanza di osservazione. È dimostrabile, in effetti, che all'aumentare della velocità assunta da un corpo e al diminuire delle sue dimensioni il livello di illuminazione per una visione “buona” aumenta. Esistono inoltre situazioni addizionali nelle quali devono essere progettate soluzioni ad hoc, quali presenza di sponsor o particolari configurazioni di spalti e tribune. I vincoli di resa cromatica , fondamentali soprattutto negli sport di squadra, rendono necessario l'impiego di lampade ad alogenuri metallici, in grado di ditribuire più omogeneamente le lunghezze (o le frequenze) lungo lo spettro, venendo quindi preferiti a quelle al sodio a bassa pressione meno costose e di durata maggiore. Indipendentemente dal componente scelto viene consigliata una manutenzione “a guasto” (cioè a seguito di malfunzionamento permanente del componente) oppure “condizionata” (cioè a seguito della rilevazione di evidenti segni d'usura, magari prima di eventi di fondamentale importanza per cui una interruzione significherebbe un problema) ma per questi dettagli sarà dedicato spazio in seguito. Le norme di riferimento prese in cosiderazione sono: -UNI 12193:2008: fornisce i valori per la progettazione ed il controllo dell'illuminazione delle installazioni sportive in termini di: illuminamento, uniformità, limitazione dell'abbagliamento e proprietà di colore delle sorgenti di luce. Tutti i requisiti sono intesi come requisiti minimi. La norma fornisce inoltre i metodi di misurazione di tali valori e precisa la posizione degli apparecchi di illuminazioni,per la limitazione degli abbagliamenti. -UNI 9821: indica la metodologia da seguire per il collaudo illuminotecnico di un impianto sportivo attraverso la misura dei seguenti parametri: illuminazione sui piani verticali, orizzontali e abbagliamento. -UNI 9316: riguarda le prescrizioni per l’illuminazione necessaria per effettuare riprese televisive a colori. 7
Anteprima della tesi: Design of the Electrical and Lighting systems of a sport centre: planning and management, Pagina 4

Preview dalla tesi:

Design of the Electrical and Lighting systems of a sport centre: planning and management

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Luca Meloncelli
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria gestionale
  Relatore: Salvatore Celozzi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 113

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi