Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi dell'impedenza di ingresso dell'aorta discendente mediante linea idraulica viscoelastica chiusa su un carico complesso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 L'angolo Φ risulta quindi uguale a zero per ψ(ω) - 2βd = - kpi ; (k = 0 , 1 , 2 , .....) (1.17) da cui, detta cph la velocità di fase, imponendo β = ω cph , (1.18) possiamo ricavare la relazione che lega la frequenza di attraversamento a zero della fase f0 e la lunghezza della linea : d = cph 4f0      ψ(f0) pi + 1 . (1.19) La velocità di fase cph può essere ricavata a partire da una stima della densità del sangue (ρ), del raggio interno medio dell'aorta (rm) e dell'impedenza caratteristica (Zc), mediante la relazione cph = Zc pi rm2 ρ . (1.20) Per carichi reali ψ(ω) risulta identicamente nulla e la (1.19) si riduce alla classica formula del quarto di lunghezza d'onda. Un'altra tecnica più diretta per il calcolo di d sfrutta la stima dell'inertanza distribuita: le tecniche di identificazione utilizzate consentono infatti di ottenere il prodotto (ld) tra tale inertanza e la lunghezza effettiva, da cui possiamo ricavare :

Anteprima della Tesi di Roberto Fogliardi

Anteprima della tesi: Analisi dell'impedenza di ingresso dell'aorta discendente mediante linea idraulica viscoelastica chiusa su un carico complesso, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Roberto Fogliardi Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2309 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.