Costi e Benefici di una Valuta Internazionale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 Uno dei costi principali di una unione valutaria è rappresentato dalla rinuncia ad una politica autonoma. Per la misurazione di tale costo gli economisti hanno studiato il processo di aggiustamento che segue ad uno shock che grava sulla domanda estera, quindi sul grado di competitività internazionale sia in presenza che in assenza di svalutazione. Come fu indicato da Mundell il riequilibrio di un paese colpito da shock può essere assicurato da una riduzione dei salari che ripristina l’equilibrio iniziale. Se, però, i salari nominali sono rigidi verso il basso la rinuncia alle manovre del tasso di cambio comporta costi elevati in termini di disoccupazione. Tali costi dipendono dalla misura in cui le variazioni del cambio nominale si riflettono sulle variazioni del cambio reale e sulle altre variabili reali del sistema. Si evince, quindi, che il dibattito sui costi associati all’impossibilità di ricorrere alla svalutazione è collegato a quello relativo all’efficacia del tasso di cambio nominale in veste di strumento di politica economica capace di influenzare produzione e reddito. In uno studio condotto è stato seguito l’approccio dell’”assorbimento” alla bilancia dei pagamenti 7 ed il risultato ottenuto evidenzia gli stessi effetti sulla produzione e sulla bilancia commerciale nel lungo periodo sia ricorrendo alla svalutazione sia ad una riduzione della spesa. Alcuni cambiamenti riguardano il breve periodo in quanto il ricorso alla svalutazione evita gli effetti deflazionistici 7 Cfr. per ulteriori approfondimenti GANDOLFO (1997), Economia Internazionale, UTET.

Anteprima della Tesi di Ivana Cirigliano

Anteprima della tesi: Costi e Benefici di una Valuta Internazionale, Pagina 15

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Ivana Cirigliano Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1043 click dal 31/05/2011.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.