Gli emigranti salentini nella provincia di Buenos Aires: storie di vita e generazioni a confronto.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 considerato «l’approccio “hard” alla realtà indagata - inoltre - sembra essere quello quantitativo quasi sempre sinonimo di “esatto”» 4 . I suddetti autori tendono a precisare che le relazioni quantitative da sole non possono dimostrare alcuni aspetti della realtà sociale la quale nella maggior parte dei casi va compresa e scoperta anche attraverso l’analisi di fattori non statisticamente misurabili. Alla luce di ciò, gli stessi affermano che affinché un fenomeno sociale possa essere analizzato al proprio interno, attuandone un processo di “scoperta” di alcuni aspetti caratteristici, non può seguire la logica delle «conclusioni deduttive» 5 con le quali si può stabilire solo «se una regola è vera o falsa» 6 senza avere la possibilità di effettuare eventuali scoperte teoriche. Risulta quindi opportuno applicare la logica delle «conclusioni abduttive» 7 di Charles Sanders Peirce, ossia «la capacità di stabilire nessi teorici fra fenomeni sociali che non erano mai stati considerati come collegati» 8 . Secondo Roberto Cipriani, invece, all’interno delle scienze sociali, il metodo ritenuto più significativo ancora oggi è quello quantitativo: «Basterà fare un breve inventario delle risultanze scientifiche più recenti per accorgersi che la dominante è rappresentata dalla prospettiva quantitativistica» 9 . L’ autore sostiene che gli strumenti qualitativi hanno ancora bisogno di: mettere a punto una corretta metodologia d’analisi piuttosto che bruciare le tappe senza una necessaria e adeguata riflessione teorica 10 [in quanto devono] recuperare molto del terreno perduto a causa degli ostacoli frapposti sino ad oggi dal quantofrenismo imperante 11 . 2. L’ affermazione del metodo biografico nel campo delle scienze sociali Una ricostruzione storica sull’utilizzo del metodo biografico viene effettuata da Pineau e le Grand 12 i quali sostengono che antecedenti del genere si possano 4 Ibidem. 5 Ibidem, p. 25. 6 Ibidem. 7 Ibidem, p. 26. 8 Ibidem. 9 R. CIPRIANI (a cura di), La metodologia delle storie di vita: dall’ autobiografia alla life history, Roma, Euroma, 1995, p. 10. 10 Ibidem, p. 23. 11 Ibidem, p. 26. 12 Cfr. al riguardo il percorso storico tracciato, nella loro opera, da G. PINEAU, J. L. LE GRAND, Le storie di vita, Milano, Guerini, 2003 pp. 37 segg.

Anteprima della Tesi di Marina Gabrieli

Anteprima della tesi: Gli emigranti salentini nella provincia di Buenos Aires: storie di vita e generazioni a confronto., Pagina 6

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marina Gabrieli Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1248 click dal 03/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.