Nazionalismo e rivoluzione a Cuba: l'eredità di José Martí nella scuola elementare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

e con giovani maestri elementari, che costituiscono una finestra da cui indirettamente osservare la formazione di tale coscienza nell'infanzia, complica ulteriormente le cose. Bambini e giovani costituiscono il futuro della Rivoluzione e, in quanto tali, sono istituzionalmente protetti da qualsiasi influenza esterna che potrebbe rivelarsi negativa per la loro formazione. A questo si aggiunga che Martí costituisce oggi uno dei campi principali della battaglia politico-ideologica tra castrismo e anticastrismo. In tale ottica, alla ricerca veniva dato un valore politico: non solo dalle figure istituzionali scelte come riferimento, ma anche, più o meno consapevolmente, dai maestri intervistati. Nonostante il continuo tentativo di far capire all'interlocutore che l'interesse stava nella sua personale interpretazione del rapporto tra Martí e la propria identità di cubano, raramente essa si discostava dal dettato rivoluzionario. Solo in pochi casi gli interlocutori hanno accennato ad una riflessione critica e personale sul tema. All'inizio si poteva pensare che ciò fosse dovuto esclusivamente a una diffidenza verso l'intervistatrice straniera che faceva domande su tematiche facilmente “politicizzabili”; col passare del tempo è risultato chiaro che il cliché che continuamente veniva proposto, quasi imparato a memoria, era l'unica visione che essi potevano offrire di Martí. Quella appresa a scuola, cioè acquisita e metabolizzata con gli anni: tale lettura monolitica è tanto pervasiva in Cuba, che ha più volte rischiato di contagiare anche chi scrive, sia durante la ricerca sul campo che nella stesura del lavoro. Per prenderne le distanze non è bastato posticipare nel tempo l'analisi delle interviste e del materiale raccolto; è stato necessario ricordare continuamente come esistano altre interpretazioni di Martí, negate a Cuba. 7

Anteprima della Tesi di Melissa Paolini

Anteprima della tesi: Nazionalismo e rivoluzione a Cuba: l'eredità di José Martí nella scuola elementare, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Melissa Paolini Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 906 click dal 09/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.