La Crisi connessa ai nuovi strumenti dell’innovazione finanziaria: il problema di una nuova regolamentazione globale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La deregolamentazione nei mercati finanziari 12 L’atto ha deregolamentato il “trading” dei derivati e, in particolare, dei “Credit default swap”,(Cds), le speciali “polizze” che gli investitori utilizzano per assicurarsi contro l’insolvenza delle obbligazioni. La norma ha, infatti, abrogato l’Accordo “Shad-Johnson” del 1981, stipulato per definire le competenze in materia di derivati, sottraendo quasi per intero i derivati stessi alla sorveglianza tanto della “Sec”, l’authority della borsa, quanto della “Commodity Futures Trading Commission”, (CFTC), l’Agenzia federale che sorveglia le “scommesse sul futuro”, cioè i contratti usati ad esempio dai produttori per porsi al riparo dalle oscillazioni dei prezzi delle materie prime, dei combustibili, etc… Strumenti che, da tempo, evolvono sempre più spesso verso impieghi speculativi. I “Cds”, in pratica, da quel momento non hanno più avuto alcun controllo. Nel 2002 si sono, poi, diffuse le “Asset backed Securities”,(Abs), titoli garantiti da altri titoli, in particolare da cartolarizzazioni di mutui, che permettono alle banche di vendere a fondi o a privati attività immobili nel loro bilancio, e che, grazie alla riforma, non sono stati più controllati. Facendo seguito all’ondata di “deregulation”, nel 2004 la “Security and Exchange Commission”, (Sec), ha concesso alle banche di investimento l’esenzione dai limiti sui parametri patrimoniali, ossia quelli relativi al rapporto tra debiti e capitale netto. Le cinque grandi banche d’investimento di Wall Street (Lehman Brothers, Bear Stearns, Merrill Lynch, Morgan Stanley e Goldman Sachs) hanno potuto quindi fissare da sé la misura delle proprie riserve di capitale e usare in modo molto più spinto la leva finanziaria e aumentare il proprio debito.

Anteprima della Tesi di Gaetano Birra

Anteprima della tesi: La Crisi connessa ai nuovi strumenti dell’innovazione finanziaria: il problema di una nuova regolamentazione globale, Pagina 13

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Gaetano Birra Contatta »

Composta da 157 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 470 click dal 06/07/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.