Kamisama no Pazuru - Traduzione e analisi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

null 82 null film non horror, specializzandosi nel genere yakuzanullfilm che raccontavano di vecchi yakuza ormai stanchi che si vedevano soppiantati da nuove generazioni, di vendette, di lotte fra gang etc. 1.3 Il successo Dopo i primi anni di esperienza come aiuto regista e il periodo dell’ original video, il successo arrivò soprattutto negli anni in cui uscirono i film Dead or Alive, Audition e MPD psycho e grazie ai quali il regista venne definitivamente conosciuto in tutto il mondo come autore estremo e provocatorio. A questo proposito scrive Dario Tomasi nel suo libro “Anime perdute. Il cinema di Miike Takashi”: Quale più quale meno, i film di Miike sono comunque sempre attraversati da eccessi iconici strettamente connessi agli eccessi narrativi che li contrassegnano. Oltre a garantire la spettacolarità del suo cinema, tali eccessi iconici ne costituiscono anche una “cifra”, svelandone la dimensione fortemente autoreferenziale: quello di Miike è un meta cinema allo stato puro. L’eccesso iconico interrompe i modi della fruizione passiva introducendo uno scarto che genera una presa di coscienza del carattere di finzione e di ciò che avviene sullo schermo. Come si diverte con i generi, Miike si diverte giocando con lo spettatore invitandolo a partecipare al gioco. 5 Nel 2001 Miike Takashi diresse altri film destinati a diventare celebri fra cui Katakurike no kōfuku null The happines of the Katakuris, una contaminazione di generi tra cui horror, commedia e musical; Visitor Q, commedia drammatica su una famiglia giapponese (per i temi trattati è considerato uno dei film più controversi); Agitator e Ichi the killer quest’ultimo splatter tratto dall’ omonimo manga di Yamamoto Hideo. Nel 2003 è la volta di 5 DARIO TOMASI, Anime perdute il cinema di Miike Takashi, il castoro, Torino,2006

Anteprima della Tesi di Elisa Gazzola

Anteprima della tesi: Kamisama no Pazuru - Traduzione e analisi, Pagina 4

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Elisa Gazzola Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 956 click dal 07/06/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.