La genitorialità in situazioni a rischio: tossicodipendenza materna e comunità madre-bambino

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 dello sviluppo dell’individuo, in quanto, la salvezza della specie è strettamente collegata al mantenimento della prossimità con una figura che possa garantire protezione, sostegno e conforto. Per dirla con le parole di Bowlby : «La fame del bambino piccolo per l’amore e la presenza della madre è grande quanto la sua fame per il cibo» (1973, cit. in Holmes, 1993, trad. it. p. 68). Tutti nascono con l’attesa di trovare un adulto propenso all’accudimento, ma nella realtà, quest’ultimo può verificarsi tale o può essere rifiutante, imprevedibile o minaccioso (Lorenzini, Sassaroli, 1995). Quindi, nonostante il bambino abbia una propensione innata a formare legami di attaccamento, darà luogo ad un modello di attaccamento che risulterà più o meno funzionale sulla base delle cure genitoriali a cui è esposto. Come già accennato in precedenza, la teoria dell’attaccamento dava meno importanza alle fantasie, ponendo invece enfasi sulle capacità del bambino di elaborare previsioni attendibili riguardo le risposte del genitore, sia che quest’ultimo fosse capace o limitato, attento o distratto, amorevole o disturbato. Il bambino “costruisce” la sua personalità e le sue risposte agli altri, su attese prevedibili (anche quando la prevedibilità contempla l’imprevedibilità del genitore) fondate su eventi relazionali ripetuti. Questa precoce organizzazione del significato dell’esperienza si esprime sottoforma di Modelli Operativi Interni (MOI), un insieme di norme coscienti e/o inconsce, che consentono al bambino di analizzare le informazioni rilevanti per la relazione di attaccamento, sulla base di quanto si sia sentito accettato e ascoltato dai caregiver. I MOI infatti, non riflettono una versione obbiettiva del genitore, bensì la storia delle risposte affettive e della disponibilità di quest’ultimo nei confronti del bambino; queste rappresentazioni mentali dell’esperienza vissuta nell’infanzia con le persone che si sono prese cura di lui, costituiscono la matrice delle future interazioni (Bowlby, 1973). Nei modelli operativi interni dell’attaccamento quindi, sono contenute sia le informazioni circa il proprio

Anteprima della Tesi di Alessia Moschen

Anteprima della tesi: La genitorialità in situazioni a rischio: tossicodipendenza materna e comunità madre-bambino, Pagina 3

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Psicologia

Autore: Alessia Moschen Contatta »

Composta da 124 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5614 click dal 13/06/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.