La simulazione del processo di termoformatura per materiali compositi fibrorinforzati a matrice termoplastica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

40 3.3 Macchinari per la termoformatura Sulla base delle dimensioni dell’area di lavoro e del tipo di produzione, esistono due modalità di lavoro delle macchine termoformatrici, distinguibili per tipologie di processo. Questo dipende principalmente dalle dimensioni e dallo spessore delle lastre con cui bisogna lavorare. Nel caso in cui si debba operare con spessori notevoli, la macchina lavorerà a foglio singolo (Figura 3.5). Figura 3.5: Macchina a foglio singolo. Il riscaldamento avviene mediante il contatto diretto della pressa termoformatrice. Non è possibile, infatti, avere una produzione continua, ma bisognerà lavorare singolarmente ciascuna lastra. Se invece le lastre hanno uno spessore sottile, si parlerà termoformatrici a rullo (Figura 3.6). Tale definizione è dovuta al fatto che è possibile realizzare un certo numero di termoformati direttamente su un unico foglio (poiché le dimensioni del manufatto sono ridotte), grazie ad un sistema rulli ne consente l’avanzamento, ottenendo così una produzione a ciclo continuo.

Anteprima della Tesi di Dario Chiummariello

Anteprima della tesi: La simulazione del processo di termoformatura per materiali compositi fibrorinforzati a matrice termoplastica, Pagina 8

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Dario Chiummariello Contatta »

Composta da 86 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2189 click dal 13/06/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.