L'Istituto del Silenzio Assenso alla luce della L. n. 241/1990 e successive modifiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Da questa versione dell’articolo balzano all’occhio due aspetti:il primo è che la 241 si poneva come legge di principio,cui le regioni dovevano conformare le loro rispettive discipline sul procedimento amministrativo.Ciò rispondeva ad un’esigenza di omogenità nella disciplina della materia tenuto conto che,vigente l’originaria versione dell’art. 117 Cost,l’ordinamento degli uffici e degli enti amministrativi dipendenti dalle regioni rientrava tra le materie di competenza esclusiva delle stesse.Il secondo aspetto è che il testo originario dell’art. 29 non citava le amministrazioni statali e gli enti pubblici nazionali,per cui era attraverso un’attività deduttiva che si poteva affermare per esse l’applicazione integrale della legge 241,essendo invece precisato che per le regioni rappresentava legge di principio. Successivamente,la l. n. 15/2005 di modifica della l. n. 241/1990 riscrisse anche l’art. 29,pervenendo ad un linguaggio più chiaro. Nella nuova versione esso prevedeva che le disposizioni della legge 241 si applicassero ai procedimenti amministrativi che si svolgevano nell’ambito delle amministrazioni statali e degli enti pubblici nazionali,e in tema di giustizia amministrativa a tutte le p.a..Inoltre,regioni ed enti locali nell’ambito delle rispettive competenze,avrebbero regolato le materie disciplinate dalla legge sul procedimento,nel rispetto del sistema costituzionale e delle garanzie del cittadino nei riguardi dell’azione amministrativa,come definite dai principi stabiliti dalla stessa l. n. 241/1990. Dunque,venne esplicitata l’applicabilità della 241 alle amministrazioni statali e agli enti pubblici nazionali,mentre in tema di giustizia amministrativa venne affermato che la relativa disciplina era applicabile a tutte le p.a.,conformemente alla previsione del nuovo art. 117 Cost.,come sostituito dalla l. Cost. n. 3/2001,che nel disciplinare al c. 2 le materie di esclusiva competenza statale,ha incluso alla

Anteprima della Tesi di Giorgia Targa

Anteprima della tesi: L'Istituto del Silenzio Assenso alla luce della L. n. 241/1990 e successive modifiche, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giorgia Targa Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1561 click dal 11/05/2012.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.