Il marketing esperienziale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Per quanto riguarda l‟udito, sempre più spesso, nella creazione di nuovi prodotti si presta particolare attenzione alla sonorità di questi ( es. rumore emesso dal motore di una moto, rumore delle patatine legata alla loro croccantezza, etc…), ed ancor più ai suoni presenti negli ambienti di acquisto. Ricerche in merito, infatti, hanno portato alla luce come gli stimoli sonori, se utilizzati in modo adeguato, possono influenzare in modo positivo gli acquisti in termini di aumento delle vendite o di maggior tempo trascorso nel punto vendita e complessivamente favoriscono un atteggiamento favorevole da parte dei consumatori nei confronti dell‟esperienza di acquisto vissuta. L‟olfatto può essere stimolato tramite i profumi. Anche in questo caso si può far leva su questo stimolo sia adattandolo al singolo prodotto, sia ad un punto vendita e quindi all‟ambiente di acquisto. Gli stimoli legati all‟olfatto sono particolarmente potenti in quanto arrivano direttamente al cervello spesso senza che l‟individuo ne sia consapevole. Anche qui studi hanno dimostrato come annusare dei particolari profumi provochi determinate reazioni da parte degli individui (Tabella 2).

Anteprima della Tesi di Viviana La Gatta

Anteprima della tesi: Il marketing esperienziale, Pagina 7

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Viviana La Gatta Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 26067 click dal 26/09/2011.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.