Skip to content

L'immagine di Barcellona in Eduardo Mendoza

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Note biografiche Eduardo Mendoza nasce a Barcellona l’11 gennaio 1943. Figlio di un magistrato e di una casalinga, immaginava il suo futuro nelle vesti di torero, esploratore o comandante di nave. Tali progetti professionali non trovavano il consenso dei genitori e il giovane Eduardo decide di cambiare ambito: dedica allora i primi anni della sua giovinezza alla lettura, gettando così le basi della sua futura vocazione. Il quinquennio 1960-1965 è consacrato allo studio del diritto, cosa che gli permetterà di svolgere inizialmente il mestiere di avvocato. Successivamente Eduardo si trasferisce a Londra, dove studia sociologia. Al rientro dall’Inghilterra si dedica al mestiere di avvocato e, in seguito, all’attività di assessore giuridico del Banco Condal. Nel 1973 Mendoza abbandona la Spagna e il suo mestiere per trasferirsi a New York, dove diventa interprete per l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Quando in seguito gli chiederanno come mai un giovane avvocato con le sue prospettive professionali avesse abbandonato un tale promettente percorso, egli risponderà: España en aquellos años era triste, amarga y violenta. Nella primavera del 1975 esce in Spagna il suo primo romanzo, inizialmente intitolato Los soldades de Cataluña; il sospetto da parte della censura franchista induce Mendoza a mutare il titolo in La verdad sobre el caso Savolta. Qualche mese dopo muore Francisco Franco e il romanzo diventa simbolo del radicale cambiamento della società spagnola in questo periodo. La verdad sobre el caso Savolta viene accolto come un vero e proprio evento e considerato il primo romanzo della transizione democratica 1 . La primavera successiva Mendoza riceve il Premio della Critica. Nel 1979 esce il primo libro di una serie che vedrà come protagonista Ceferino, uno strano detective rinchiuso in un manicomio: El misterio de la cripta embrujada; faranno seguito El laberinto de las aceitunas (1982) e La aventura del tocador de señoras (2001). Il 1986 è una data importante, che segnerà una svolta nella carriera letteraria di Mendoza: è l’anno della pubblicazione de La ciudad de los prodigios, il romanzo della maturità, che farà del suo autore un nome di punta della narrativa spagnola contemporanea. Questo romanzo consente di rivivere la città di Barcellona nell’arco di tempo compreso tra le due Esposizioni Universali (quella del 1888 e quella del 1929), e di seguirvi l’ascesa di Onofre Bouvila, un contadino disposto a tutto per il conseguimento della propria fortuna. Ne La isla inaudita, del 1989, un industriale barcellonese separato dalla moglie, decide di lasciare per qualche tempo la sua città per riscoprire emozioni, sogni, miti inauditi nella magica Venezia; nel divertente Sin noticias de Gurb (1991) si narra lo sbarco di una coppia di extraterrestri a Barcellona e la visione di uno dei due di questa città nel pieno dei lavori in vista dei giochi olimpici dell’anno successivo. 1 La Transizione democratica è il periodo storico in cui la Spagna passa dal regime dittatoriale di Francisco Franco ad uno Stato sociale, democratico e di Diritto, consacrato da una Costituzione.
Anteprima della tesi: L'immagine di Barcellona in Eduardo Mendoza, Pagina 3

Preview dalla tesi:

L'immagine di Barcellona in Eduardo Mendoza

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Debora Egaddi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Scienze del turismo
  Relatore: Lia Ogno
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 27

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

catalogna
eduardo mendoza
cataluña
una comedia ligera
mauricio o las elecciones primarias
la ciudad de los prodigios
barcelona modernista
sin noticias de gurb
la verdad sobre el caso savolta
la aventura del tocador de señoras
guerra civile spagnola
catalunya
barcellona
modernismo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi