Skip to content

Carmen: un'immagine della Spagna nell'800

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 come ad un paese in cui erano sopravvissuti molti ideali che l’industrializzazione e il progresso tecnico-scientifico avevano cancellato dal cuore dei popoli europei. Proprio in quei primi anni del XIX secolo, e in buona parte causato dalla politica espansionistica ed egemonica dello stesso imperatore francese, andavano diffondendosi in tutta Europa, a partire dalla Germania e la Francia, dei principi di libertà, di ritorno al predominio dell’anima e degli istinti sulla ragione, di unità nazionale e spirito patriottico. Per la forte influenza di questa nuova corrente di pensiero, il Romanticismo, molti paesi cominciarono a guardare alla Spagna per trovare un punto di riferimento a ciò che cercavano e a cui anelavano per la propria nazione. “Hispanofilia después de dos siglos de hispanofobia”. 6 L’immagine “negra” di questo paese, però, non scomparve del tutto. Cambiò in ogni caso la prospettiva secondo cui si analizzava il “carattere locale” della Spagna: non cambiano i dati di fatto e le condizioni oggettive, bensì, a partire dal cambiamento del sistema di valori degli osservatori, il metro di giudizio arriva a trasformare in positive le stesse caratteristiche che, solo fino a qualche anno prima, erano simbolo di declino e primitivismo. <<El romántico no solo busca con frenesí la pluralidad, sino que se regodea en la diferenciación, cuanto más insolita, mejor. No juzga, disfruta; no medita, se apasiona; no contempla, participa; no le interesan las instituciones, sino el pueblo.>> 7 L’immagine della “¡Heroica España!, creata da questa ondata innovativa, prospetta una Spagna religiosa e legata ai valori, non più così fanatica com’era stata descritta; gelosa e passionale, non vendicativa e violenta; primitiva e per questo genuina e sincera, non incolto e rozzo; ecc… 8 Gli stereotipi che vengono trasmessi da questi viaggiatori ottocenteschi, sono, in ogni caso, sempre generati da pregiudizi, sebbene positivi, e pertanto non costituiscono il riflesso reale del paese. Si passa da un estremo all’altro, senza riuscire in nessun caso a descrivere la vera anima della Spagna. Questo eccesso di benevolenza da parte degli Europei, subisce un arresto nel periodo della Guerra Civile a partire dai primi anni trenta del XVIII secolo fino alla decade successiva. Gli orrori di questo conflitto interno e l’incalcolabile numero di morti avevano mostrato un lato della Spagna crudele, spietato, capace di ogni atrocità, anche contro se stesso. I viaggiatori che si recarono nella penisola iberica durante questi anni rimasero delusi da ciò che trovarono: dov’era finita la nazione del flamenco, delle feste e della gente generosa e cordiale? Niente a che vedere con lo spettacolo di distruzione e massacro che 6 Filoispanismo dopo due secoli di ispanofobismo. 7 <<Il romantico non è solo alla ricerca frenetica della pluralità, ma è anche compiaciuto dalla differenziazione, tanto meglio se insolita. Non giudica, si gode ogni cosa; non riflette, sia appassiona; non contempla, partecipa; non è interessato alle istituzioni, bensì alla popolazione.>> _ R. Nunez, Sol y Sangre,cit., p.73 8 Ivi, p.75-76
Anteprima della tesi: Carmen: un'immagine della Spagna nell'800, Pagina 5

Preview dalla tesi:

Carmen: un'immagine della Spagna nell'800

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Lara Voncini
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Lingue straniere per la comunicazione internazionale
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Alessandro Vanoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 52

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

'800
lirica
tragedia
melodramma
carmen
spagna
bizet
mérimée
habanera
tragédie lirique
grand tour
opéra comique
musica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi