Skip to content

The Mourning Garment: Robert Greene agli albori del romanzo moderno

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 il successo anche economico è una dimostrazione che la propria anima andrà in Paradiso), la forma sarebbe stata composta invece da un insieme di elementi del cattolicesimo e del protestantesimo. Questo sincretismo, in cui sono rappresentate istanze di tutte le anime del cristianesimo, è chiaramente teso ad ottenere la pace sociale che in quel periodo, come si diceva, passa per la pace religiosa 1 . Oltre ai problemi religiosi e politici, Elisabetta si trovò di fronte un paese dilaniato dalla crisi economica che aveva colpito tutti gli strati sociali, ma con grande arguzia e abilità politica, attraverso una serie di importanti riforme, riuscì negli anni a risollevare le sorti dell’Inghilterra. Favorendo la possibilità per i borghesi di diventare nobili grazie alla ricchezza prodotta, la regina riuscì gradualmente a porre delle solide basi per la trasformazione del regno inglese da aristocratico a plutocratico. Tale mutamento fu certamente agevolato da tutta una serie di provvedimenti che andavano incontro alle esigenze dei borghesi, i quali divennero, insieme alla tradizionale aristocrazia, dei validi collaboratori della regina. Con lo “Statuto degli artigiani” favorì il lavoro e soprattutto cercò di arginare la grave piaga sociale del vagabondaggio 2 . La regina fu d’altronde abile a mantenere una politica di sostanziale equilibrio tra la nuova aristocrazia notabile e la nobiltà terriera. A riprova di ciò sta il varo degli “Editti di recinzione”: furono recintatati i terreni comuni e furono annessi alle proprietà dei grandi latifondisti, i quali poterono così coltivare in maniera estensiva ed aumentare la produttività. Con ciò Elisabetta, che aveva favorito con molte riforme la borghesia, volle venire incontro invece all'aristocrazia latifondista. Il suo scopo fu ancora una volta l'armonia sociale e la ricchezza (funzionale alla potenza) che passano per il riconoscimento di alcuni diritti a tutte le classi produttive. Erano gli anni in cui l’Invincible Armada incombeva sull’oramai nascente impero inglese, era il tempo in cui Elisabetta, inizialmente temporeggiando 3 , riuscì a sconfiggere la Spagna di Filippo II, fino ad allora 1 Si pensi solo alle lotte tra Impero e principi protestanti e alle lotte religiose in Francia fra Ugonotti (calvinisti) e cattolici. 2 Lo Statuto degli artigiani prevede l'obbligo del tirocinio (5 anni) per chi voglia lavorare a pagamento in una bottega. Ciò è fatto col fine di favorire la qualità dei prodotti inglesi. Lo statuto prevede anche che nessuno possa abbandonare il lavoro prima dei trent'anni (non si dimentichi che al tempo si viveva mediamente molto poco). Con questo provvedimento la regina vuole eliminare la piaga del vagabondaggio perché chi è accusato più volte di essere un vagabondo rischia la pena di morte. Prevede anche il sostentamento di vedove e orfani. 3 Elisabetta dà rifugio alla cugina cattolica Maria Stuarda che era fuggita dalla Scozia dopo una rivolta popolare anticattolica. In questo modo, si erge paradossalmente a difendere la Chiesa impedendo che le forze cattoliche (Papa e Filippo II) abbiano la legittimità morale per attaccarla accusandola di anticattolicesimo. Filippo infatti attacca il Regno Inglese solo dopo che, a causa dell'ennesimo attentato ordito contro Elisabetta dalla sua “protetta”, Maria Stuarda viene decapitata. Si scopre anche che Maria Stuarda aveva un accordo con Filippo II il quale prevedeva che, qualora fosse morta, lui stesso, in quanto vedovo di Maria Tudor, sarebbe diventato re d'Inghilterra.
Anteprima della tesi: The Mourning Garment: Robert Greene agli albori del romanzo moderno, Pagina 3

Preview dalla tesi:

The Mourning Garment: Robert Greene agli albori del romanzo moderno

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Ilaria Diana
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue per la mediazione linguistica
  Relatore: Angelo Deidda
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 46

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

letteratura inglese
greene
robert greene
the mourning garment

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi