John Cassavetes. Un cinema vitale.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 loro condizione è quella di loser, che tradiscono in ogni loro “gestus” la tensione a negare che esista UN solo modo di stare al mondo contro chi, sia familiari come in Una moglie sia mafiosi come in L’assassinio di un allibratore cinese vuole che si segua un tragitto rigido e soffocante. La libertà prima di tutto, che per Cassavetes è libertà di non fissarsi in una situazione definitiva, cioè, ancora una volta di vivere nonostante tutto, anche se questo si lega ad una “perdita”. Perdita apparente come vedremo, solo se si usano come paragone metri economici che la società moderna ha istituito come fondanti la sua stessa sopravvivenza (dove i valori di riferimento sono il risparmio e l'accumulo), e che questi film di Cassavetes si pongono di superare, all’interno di relazioni sociali sempre più complesse e difficoltose.

Anteprima della Tesi di Fabio Marascio

Anteprima della tesi: John Cassavetes. Un cinema vitale., Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Fabio Marascio Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 454 click dal 25/10/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.