Cooperazione Internazionale allo Sviluppo e Tutela Ambientale: Il Caso Cinese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 in risalto la scomoda prospettiva futura del lato nascosto del progresso, quello dei limiti naturali. La pubblicazione ebbe un effetto dirompente anche in conseguenza del clamore e delle reazioni critiche che suscitò, e per il fatto che il rapporto usava un linguaggio economico. «L‟idea fondamentale dell‟inaccettabilità di un progetto di crescita illimitata, progetto di cui è tuttora portatrice l‟economia standard, è oggi un‟idea largamente condivisa, almeno in linea di principio, e il merito di questa maturazione culturale è da ascriversi in larga misura al rapporto di Meadows e al suo approccio sistemico» 7 . In quello stesso anno si tenne a Stoccolma la prima Conferenza delle Nazioni Unite indirizzata su temi ambientali; tra i risultati più concreti della conferenza, oltre al piano d‟azione mondiale e a una dichiarazione di principi, va segnalata la costituzione dell‟UNEP (United Nation Eviromental Programme) 8 , che è diventato di certo, il MIT (Massachusset Institute of Technology) nel 1972 e basato su un modello sistemico che metteva in relazione diacronica cinque variabili a livello mondiale: popolazione, produzione industriale, risorse naturali, produzione alimentare, inquinamento. 7 Tinacci Mossello, 2008, op. cit., p. 45. 8 Viene inoltre adottata una Dichiarazione recante 26 principi su diritti e responsabilità dell'uomo in relazione all'ambiente, tra cui: la libertà, l'uguaglianza e il diritto ad adeguate condizioni di vita; le risorse naturali devono essere protette, preservate, opportunamente razionalizzate per il

Anteprima della Tesi di Guido Morra

Anteprima della tesi: Cooperazione Internazionale allo Sviluppo e Tutela Ambientale: Il Caso Cinese, Pagina 11

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Guido Morra Contatta »

Composta da 160 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4499 click dal 29/10/2012.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.