Cooperazione Internazionale allo Sviluppo e Tutela Ambientale: Il Caso Cinese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 strutturale e un aumento della complessità» 1 . Si concretizza così quella che per lungo tempo rappresenterà l‟ideologia dominante dal secondo dopoguerra in poi, quando il termine “sviluppo”, associato a un popolo o a una regione, sarà completamente assimilato ai concetti di “crescita” o “avanzamento” verso migliori condizioni sociali, economiche o industriali. Si tratta della teoria socio-economica della modernizzazione, che trae ispirazione dall‟evoluzionismo sociale e culturale e dalla illimitatezza delle risorse naturali, e che evidenzia il ruolo positivo svolto dal mondo sviluppato nel modernizzare e nel facilitare lo sviluppo nelle nazioni sottosviluppate 2 . L‟altra pietra miliare delle teorie sullo sviluppo è indubbiamente il paradigma della dipendenza, nato dalla convergenza tra le critiche neomarxiste e le riflessioni latino-americane sul tema. Non è certamente questa la sede per affrontare un argomento di grande complessità, quale quello rappresentato dagli approcci della dipendenza. Sembra opportuno però accennare a come, nel corso degli 1 Hettne, 1996, Le teorie dello sviluppo e il Terzo Mondo, Roma, Asal. 2 Si consideri ad esempio il modello degli “stadi di sviluppo” elaborato da Walt W.Rostow (1962) che individua cinque stadi naturali nel processo di crescita economica dalla società tradizionale allo stadio della società dei consumi di massa.

Anteprima della Tesi di Guido Morra

Anteprima della tesi: Cooperazione Internazionale allo Sviluppo e Tutela Ambientale: Il Caso Cinese, Pagina 7

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Guido Morra Contatta »

Composta da 160 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4499 click dal 29/10/2012.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.