Putting Markowitz Theory at Work

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 modelli. Si sono poi evidenziati i pregi e i difetti di ogni modello, anche attraverso l’applicazione pratica ad un esempio costruito dall’autore. Tutte le tecniche di asset allocation, ovvero il modello di Markowitz, i vincoli di peso, il Resampling™ e il modello di Black-Litterman, sono state accuratamente approfondite nel dettaglio. Prima di esporre le tecniche di asset allocation alternative, si è approfondito nello specifico il modello di Markowitz, nel tentativo di evidenziare in modo completo il funzionamento di tale modello. Questo permette di cogliere i motivi per cui si ottengono portafogli efficienti ex-ante ma esposti a tutta una serie di problemi operativi che li rendono impresentabili agli investitori. Nel corso dell’ultimo capitolo si è andati ad attuare un caso concreto di asset allocation. Sono state selezionate 12 asset class reali rappresentate da indici negoziati sul mercato finanziario. Tali asset class sono state poi utilizzate come dati input per il modello di Markowitz, per i vincoli di peso, per il Resampling™ e per il modello di Black-Litterman. I risultati ottenuti sono stati commentati dall’autore e, seppur chiaramente relativi alle specifiche asset class selezionate, in molti casi forniscono dei risultati validi a livello generale.

Anteprima della Tesi di Diego Fontana

Anteprima della tesi: Putting Markowitz Theory at Work, Pagina 3

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Diego Fontana Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2254 click dal 28/11/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.