Efficacia del Pompage nel trattamento riabilitativo delle Distrofie Facio Scapolo Omerali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 - cardiaco, vale a dire il miocardio, che è infatti possibile trovare solo a livello del cuore, responsabile della circolazione sanguigna. Le sue fibre sono ricche di sarcoplasma, citoplasma delle fibre; i sarcomeri, cioè l’unità contrattile, sono corti e il nucleo è centrale. Presentano, oltre alle tipiche strie del muscolo scheletrico, anche strie intercalari. - scheletrico o striato, che costituisce il 40% del peso corporeo. Le funzioni di questo tessuto muscolare sono conferire movimento allo scheletro, mantenere la postura tramite la tensione muscolare e la temperatura corporea attraverso le contrazioni che, richiedendo energia per le reazioni, la converte in calore, sostenere il peso degli organi e proteggerli e circondare gli sfinteri. Ciascun muscolo scheletrico contiene tre strati di connettivo ed è dato dall’unione di fascetti racchiusi dall’epimisio, denso di fibre collagene che separa muscolo, tessuti ed organi circostanti ed è connesso con la fascia profonda. Ogni fascetto è formato dall’unione di fibrocellule raccolte dal perimisio, dove fibre connettivali dividono il muscolo in compartimenti, ognuno continente un fascio di fibre, ossia il fascicolo. Dentro i fascicoli si trova l’endomisio, il quale circonda le fibre muscolari individualmente e le interconnette con le adiacenti. Fibre collagene di endomisio e perimisio sono in effetti intrecciate e mescolate. Alle estremità, poi, le fibre di tutt’e tre gli strati si riuniscono e formano il tendine, oppure una larga lamina detta aponeurosi, che trova contatto sull’osso, così facendo il muscolo è ancorato ad esso e contraendosi, stimolato dai nervi tramite controllo volontario (il motoneurone α con cui il muscolo costituisce l’unità motoria), lo trascina palesando il movimento, mentre le fibre collagene penetrano nella matrice ossea. Dal muscolo si dipartono invece fibre sensoriali: fusi neuromuscolari per le

Anteprima della Tesi di Sabrina Sagliocco

Anteprima della tesi: Efficacia del Pompage nel trattamento riabilitativo delle Distrofie Facio Scapolo Omerali, Pagina 5

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Sabrina Sagliocco Contatta »

Composta da 76 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3101 click dal 28/11/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.