Identificazione proiettiva, double bind, schizofrenia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 innovazioni in ambito psicoterapeutico. Alcuni dei principi di base attorno su cui si struttura la pratica clinica di La Borde sono la libertà di circolazione, la capacità di polivalenza e l’interscambiabilità dei ruoli del personale, la lotta contro il pregiudizio di irresponsabilità del malato, la demistificazione dei medici, l’antiburocrazia e l’ingaggio in percorsi terapeutici non standardizzati, ma adeguati alla singolarità del paziente, che è considerato, in primo luogo, un ospite pagante. Ma il principio fondamentale che caratterizza la clinica di La Borde come psicoterapia istituzionale riguarda l’analisi dell’istituzione curante e delle relazioni emergenti dal collettivo terapeutico, in quanto la clinica è considerata come «una piccola società dove occorre mettere in questione permanentemente il proprio lavoro quotidiano» (Callea, 2000, p. 42), mostrando così un concreto punto di contatto con la teoria dei sistemi. Questo studio sulla schizofrenia evidenzia la necessità di considerare contesti sempre più ampi, dall’individuo alla famiglia fino alla più grande struttura psicoterapeutica in cui il paziente è inserito.

Anteprima della Tesi di Danila Guerini

Anteprima della tesi: Identificazione proiettiva, double bind, schizofrenia, Pagina 6

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Danila Guerini Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2054 click dal 29/11/2012.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.