Skip to content

A projeção da demanda de carne de frango de origem brasileira no mercado japonês para os próximos cinco anos.

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
15 300 a.C. e 300 d.C. Provenientes da China, esses avanços foram, provavelmente, trazidos por povos migrantes vindos da Coréia ou de Okinawa para o Japão. Esse período foi denominado período Yayoi, por estar relacionado a uma aldeia chamada Yayoicho. Quando as colheitas de arroz foram se tornando regulares, tornaram-se uma fonte de alimento mais constante do que a caça, favorecendo um maior crescimento da população e o estabelecimento de aldeias mais populosas. Ao período Yayoi, seguiu-se o chamado período Kofun, sobre o qual, assim disserta Peralva (1995, p.133): O terceiro período, denominado Kofun (ou Tumulus), do ano 300 ao ano 500, tem seu nome derivado das tumbas de chefes de clãs, cobertas por pequeno morro, construídas durante esses séculos, quando se processou a gradual consolidação da autoridade central. Artefatos extraídos dessas tumbas, como armaduras e uma variedade de objetos ornamentais, refletem o estreito contato com a Península Coreana nessa época. As tumbas eram cercadas por blocos de argila cilíndricos, em geral encimados por simples mas expressivas esculturas com formas humanas ou de animais, também em argila (haniwa). A história do Japão sofreu, visivelmente, grande influência chinesa, segundo Tames (1996), os primeiros contatos dos japoneses com a civilização chinesa se deram por volta de 400 d.C. A China, nessa época, era muito mais desenvolvida e poderosa do que o Japão. Muito impressionados, os japoneses logo se interessaram em aprender a escrever, a fabricar porcelana, seda, laca, papel, bem como a fazer um melhor planejamento de suas cidades. Os japoneses também adotaram o calendário chinês e a religião budista. Durante mais de 400 anos, o Japão enviou funcionários e estudiosos à China, que por sua vez, juntamente com a Coréia, enviava ao Japão inúmeros professores, sacerdotes e artesãos, que acabavam por se estabelecer no Japão. Desde os primeiros tempos, no entanto, os japoneses possuíam uma religião. Tames (1996, p.10) diz que “os japoneses tinham sua própria religião, o xintoísmo, que significa ‘o caminho dos deuses’. Baseava-se na adoração da natureza e dos deuses.” Sobre o xintoismo, Tames (1996, p.10) ainda acrescenta: O xintoísmo não teve nenhum grande fundador ou profeta. Não tinha escrituras, exceto alguns mitos, que acabaram sendo registrados nos primeiros livros japoneses – o Kojiki e o Nihon Shoki. O xintoísmo ensina que todos os objetos naturais, tais como um lago, uma montanha, uma árvore ou rochedo, assim como qualquer pessoa, viva ou morta, tem um
Anteprima della tesi: A projeção da demanda de carne de frango de origem brasileira no mercado japonês para os próximos cinco anos., Pagina 7

Indice dalla tesi:

A projeção da demanda de carne de frango de origem brasileira no mercado japonês para os próximos cinco anos.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Sérgio Martinhago
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2007-08
  Università: Universidade do Extremo Sul Catarinense – UNESC
  Facoltà: Amministrazione Aziendale
  Corso: Amministrazione Aziendale con Specializzazione in Commercio Estero
  Relatore: Julio Cesar Zilli
  Lingua:
  Num. pagine: 101

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mercado
japão
carne de frango
demanda

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi