La consegna infermieristica: valutare l'efficacia di una nuova procedura operativa al fine di standardizzare e uniformare un'assistenza infermieristica di qualità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 annotazioni hanno per oggetto: le attività infermieristiche svolte, nell'ottica del piano assistenziale stilato attraverso il processo di nursing, che gli infermieri quotidianamente compiono, ossia lo stato di salute dell'utente, e tutta una seri di informazioni rilevanti correlate alle attività assistenziali. L ’insieme delle annotazioni costituisce la cartella infermieristica e queste vengono aggiornate ad ogni turno di lavoro costituendo, così, l’oggetto della consegna stessa. Si potrebbe, quindi, dire che la cartella infermieristica non è altro che l'insieme delle consegne infermieristiche. La consegna infermieristica è lo strumento con il quale gli infermieri, al cambio turno, si trasmettono le informazioni e le responsabilità del reparto. Questa è un’attività imprescindibile in tutte le strutture sanitarie, dove gli infermieri prestano servizio, qualsiasi sia il carattere o la tipologia di struttura considerata. Infatti, l'utente si trova a permanere in esse ventiquattro ore su ventiquattro a differenza dei singoli infermieri. Il lavoro "dell'infermiere" è un servizio, che nella maggior parte delle strutture sanitarie è “h 24”, garantendo sempre la presenza di questi in reparto. Un servizio ventiquattro ore, di fatto, determina che più operatori si alternino nell'arco dell'intera giornata. Queste turnazioni, rendono indispensabile a chi entra “in turno” di essere informato su cosa sia successo durante il turno che si è appena concluso, cioè di sapere le condizioni dei degenti, la situazione del reparto, gli avvenimenti imprevisti (ad esempio una caduta) e le relative conseguenze, quali attività sono state svolte e quali risultati hanno portato, ecc. In definitiva tutto ciò che è indispensabile o può essere utile conoscere per gestire efficacemente il turno che si appresta ad iniziare. La consegna opera proprio a questo fine. La consegna, quindi, è “un metodo di passaggio d’informazioni aggiornate sul paziente e costituisce il momento in cui gli infermieri si trovano assieme, ad ogni cambio turno, per comunicarsi quanto è accaduto e trasmettersi i dati per pianificare l'assistenza; essa è un fondamentale elemento per la sicurezza nell'assistenza ai pazienti” 4 . Questa rappresenta “il fulcro del continuum assistenziale tra operatori sanitari, tra turno e turno, tra i diversi reparti e i diversi ospedali” 5 . 4 Benaglio C, Piffer L, Vezzoli S, Albanese S, Siva F. Modelli innovativi della continuità dell'assistenza: dalle consegne alla consegna al letto del malato. Rivista assistenza infermieristica e ricerca. 2006; 25; 2; p105-p108. 5 Clark E, Squire S, Heyme A, Mickle ME, Petrie E. The PACT project: improving communication at handover. MJA; 2009; 11; s125-s127.

Anteprima della Tesi di Viola Poli

Anteprima della tesi: La consegna infermieristica: valutare l'efficacia di una nuova procedura operativa al fine di standardizzare e uniformare un'assistenza infermieristica di qualità, Pagina 7

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Viola Poli Contatta »

Composta da 108 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 23357 click dal 11/12/2012.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.